Articoli Comunicati Stampa DIOCESI Notizie

Il “benvenuto” di Sora al suo vescovo mons. Gerardo Antonazzo

La Città di Sora e la  Diocesi  accolgono,domenica 21 aprile, il nuovo pastore, mons. Gerardo Antonazzo.Tutto è pronto. Le campane dei mille campanili della Diocesi, a mezzogiorno, suoneranno a festa. L’apposito comitato ha lavorato con grande volontà e spirito di servizio unendo gli sforzi di Curia ed Amministrazione Comunale, insieme a Forze dell’ordine, aggregazioni ecclesiali, volontariato e semplici cittadini. Domenica non dovrebbe mancare neppure il sole. E tanti, tanti fedeli riempiranno Piazza Indipendenza per abbracciare il vescovo Gerardo. Non mancheranno, oltre a tutti i vescovi del Lazio, i due precedenti vescovi di Sora: mons. Lorenzo Chiarinelli e padre Luca Brandolini con l’arcivescovo mons. Filippo Iannone. Si prevede anche la presenza di oltre 400 persone, provenienti con otto pulmans dalla Diocesi di Ugento – S. Maria di Leuca, che desiderano salutare ancora il loro “don Gerardo” e “consegnarlo” con affetto, ma con tanta nostalgia, alla nostra Chiesa locale. Solo a loro ed alle autorità sono stati riservati dei posti. Il resto di Piazza Indipendenza sarà accessibile a tutti. La Piazza  e Via XI Febbraio  si sono vestite a festa. Si presentano rinnovate e curate per fare da cornice al saluto e all’abbraccio di tutti a chi guiderà la Diocesi di Sora Aquino Pontecorvo per i prossimi anni. Tutti hanno contribuito a rendere memorabile questo  giorno:alcuni fiorai e vivaisti hanno offerto i fiori e le piante,la struttura del palco e le poltroncine sono stati messi a disposizione  dai Comuni di Sora ed Isola Liri, molte le ditte e le realtà locali e provinciali che hanno dato gratuitamente il vario materiale per gli addobbi e per l’accoglienza. Uno sforzo comune, sobrio e festante, per dire a mons. Gerardo Antonazzo: benvenuto! Con quelli della intera Diocesi, saranno anche presenti i sindaci  pugliesi di Castrignano, Miggiano e Supersano, in rappresentanza del meraviglioso Salento, terra d’origine di mons. Gerardo Antonazzo. L’intera cerimonia sarà ripresa in diretta dalla emittente televisiva ITR. L’evento,  con ITR e  TG24, via streaming,  sarà visibile in tutto il mondo all’indirizzo http://www.tg24.info/live/. Molte le radio private collegate: Radio Sora InBlu, Radio Gioventù Francescana, Nuova Rete. Imponente la presenza della “Stampa”, con tantissimi giornalisti, tecnici tv, operatori e fotografi accreditati. Ai presenti verrà consegnata in omaggio una copia del quotidiano “Avvenire”, con una intera pagina regionale dedicata all’avvenimento e con l’inserto di “Lazio7”,che nell’edizione diocesana, riporterà ampi servizi sull’evento. Il programma prevede l’arrivo di mons. Gerardo Antonazzo in piazza S. Restituta alle ore 16.30. Qui riceverà il saluto ufficiale del sindaco di Sora,dott. Ernesto Tersigni, a cui risponderà subito dopo lo stesso vescovo Gerardo. Quindi inizierà la processione verso la cattedrale di S. Maria Assunta, dove avrà luogo “il possesso canonico”. Infine alle 17.30 la concelebrazione eucaristica in Piazza Indipendenza. È l’inizio ufficiale del servizio episcopale di mons. Gerardo Antonazzo, ottantacinquesimo vescovo di Sora Aquino Pontecorvo.

Commenti

GARDEN Center Sora


loading...