Articoli Comunicati Stampa Notizie

SORA CALCIO: Il prossimo avversario: il S. Basilio Palestrina

Dopo il tour de force sardo il Sora va a far visita al San Basilio Palestrina per la tredicesima giornata di campionato. I romani in classifica sono a quota 18 a ridosso della zona playoff e, dopo una partenza fatta di troppi pareggi, sembra che abbiano inserito la marcia giusta e nelle ultime quattro giornate sono la squadra che ha ottenuto il maggior numero di punti, ben 10. La squadra di patron Cristofari gioca le proprie gare interne, così come la Lupa Frascati prossimo avversario in trasferta per i bianconeri, presso l’impianto del “Francesca Gianni” di Roma che proprio una decina di giorni fa ha ottenuto l’agibilità completa permettendo l’ingresso sugli spalti sia ai tifosi di casa sia agli ospiti. Proprio per permettere un buon seguito di tifosi al fianco della capolista Sora, la società volsca non ha avallato la richiesta di anticipo al sabato della gara richiesta dalla compagine romana e la gara si disputerà regolarmente domenica 25 novembre alle ore 14,30.

LA SQUADRA  Il San Basilio Palestrina è una società ambiziosa che tenta di ripercorrere le orme dell’allora Lodigiani e di proporsi come terza squadra della capitale dopo Roma e Lazio. La squadra è composta da elementi esperti con trascorsi anche illustri in serie A e serie B come l’attaccante esterno Giampietro Perrulli, che ha militato tra le altre nell’Ascoli in A e nel Vicenza in serie B e proviene dalla compagine di Prima Divisione del Carpi, e da giovani di assoluta affidabilità. Tra le mura amiche i romani hanno conquistato 9 punti frutto di 2 vittorie (Anziolavinio e Ostiamare), 3 pareggi (Nola, Selargius e Sef Torres) ed una sola sconfitta nel derby con la Lupa Frascati. Per il big match con la capolista Sora il tecnico Pirozzi dovrà sicuramente fare a meno del centrocampista Leonardo Casavecchia e dell’attaccante Luigi Cicino squalificati per un turno dal Giudice Sportivo, mentre rientra dopo 3 turni di stop forzato il difensore centrale Luca Di Gioacchino. Da valutare con particolare attenzione anche la situazione degli infortunati con il forte centrocampista ex Latina Simone Berardi, assente da più di un mese, sicuramente out mentre si farà di tutto per recuperare qualcuno tra gli acciaccati: il portiere titolare Marco Apruzzese ed il laterale Giampietro Perrulli, in panchina nell’ultima vittoria trasferta cagliaritana, e la punta Marco De Angelis assente in Sardegna ma unico per caratteristiche a poter sostituire lo squalificato Cicino. Il modulo di riferimento della compagine romana è il 4-3-3 che dovrebbe prevedere tra i pali l’ex Civitavecchia e Cassino Apruzzese se l’infortunio si rivelerà di poco conto altrimenti, come a Cagliari, spazio per l’ex Primavera della Lazio e Boville Pierluigi De Angelis. La difesa, nonostante il recupero di Di Gioacchino, dovrebbe essere confermata in blocco con il giovane Alessio Pralini (’93) sulla destra, la coppia centrale formata dall’ex Marino Antonio D’Ambrosio e dall’ex giovanili del Frosinone e San Nicolò Calcio Simone Casalese (’92), mentre sulla sinistra dovrebbe trovare nuovamente spazio l’ex Primavera della Lazio Edoardo Fagioli (’93). Completano il reparto il recuperato Luca Di Gioacchino ed i giovani Leonardo Di Finizio (’93), Riccardo Perucca (’94) e Marco Rossi (’95) e l’ex Civitavecchia Luca Cianfrocca (’93). Il punto di riferimento del centrocampo romano, vista la perdurante assenza di Berardi, sarà il capitano ex Flaminia Civitacastellana Paolo Capodaglio autore la scorsa stagione di 9 reti in serie D che sarà affiancato probabilmente dall’ex Civitavecchia Tiziano Luciani e dal giovane argentino Ramiro Miguel Galante (’94). Completano il reparto i giovani Binelli Matteo (’92) e Corasaniti Alessio (’94). In attacco si farà di tutto per recuperare Perrulli e De Angelis ed il tridente d’attacco potrebbe essere formato dall’ex Cisco Roma, Pomezia e Cynthia Alessandro Morbidelli sulla destra (per lui 5 reti finora in campionato), dall’elemento di maggior talento Giampietro Perrulli sulla sinistra e dal possente attaccante ex Cynthia Marco De Angelis al centro dell’attacco. Qualora qualche assenza dovesse perdurare è pronto il giovane ma valido Francesco Deli (’94) autore finora di due reti in campionato e già in pianta stabile nella Rappresentativa di Serie D.

IL TECNICO  Sergio Pirozzi è nato nel 1965 a San Benedetto del Tronto ma risiede da tantissimi anni ad Amatrice, piccolo centro in provincia di Rieti, di cui nel 2009 è stato proclamato sindaco. Da calciatore ha sempre militato in campionati minori, ma da allenatore ha vinto per ben due volte l’Eccellenza Laziale alla guida dell’Ostiamare e della Sorianese e nel 2005 è artefice della promozione in serie C2 del Rieti. Nella stagione seguente porta alla salvezza attraverso i playout la compagine reatina e nel 2007 raggiunge una salvezza diretta alla guida della Viterbese sempre in C2. Nel 2008 la grande occasione con l’approdo sulla panchina dell’Ascoli Primavera con cui vince il proprio girone di appartenenza e, nel campionato seguente, viene promosso ad allenatore in seconda in serie B dell’Ascoli guidato da Nello Di Costanzo. La scorsa stagione ha condotto ad una tranquilla salvezza il Civitavecchia in serie D e quest’anno è approdato sulla panchina del San Basilio Palestrina.

Fabio Tranquilli

www.soracalcio.com

Ufficio Stampa ASD Ginnastica e Calcio Sora

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi

Lascia un commento