Articoli DIOCESI Notizie Primo Piano

Il saluto dell’Amministratore Diocesano, mons. Antonio Lecce

A nome della Chiesa di Sora Aquino Pontecorvo per l’inizio dell’ Anno Scolastico

Il saluto dell’Amministratore Diocesano, mons. Antonio Lecce 

Il 9 Settembre “Giornata Diocesana per la Scuola”

In occasione dell’inizio del nuovo Anno Scolastico, a nome della Chiesa Locale, l’Amministratore Diocesano, mons. Antonio Lecce, ha rivolto agli studenti, alle famiglie e a tutti gli Operatori del Settore il seguente messaggio di augurio e di saluto.

“Tra gli appuntamenti che caratterizzano la ripresa delle attività nel mese di settembre non è certamente ultimo per importanza quello della scuola  che trova le famiglie, la società civile, la Chiesa pronte a estrarre dal tesoro “cose nuove e cose antiche” (Mt 13, 52), disposte a donare il massimo di energie e risorse per l’educazione dei ragazzi e dei giovani, perché  “siano formate in ciascuno l’intelligenza, la volontà e la capacità di amare” (Benedetto XVI).

            La crescita umana e culturale è la base per lo sviluppo di un popolo, attento a seminare i germi dei valori che poi ispireranno le scelte in tutti i settori della vita. “Non di solo pane vive l’uomo”: la massima evangelica ci sprona a curare le varie dimensioni della personalità, compresa quella spirituale e religiosa.            La comunità ecclesiale  guarda con simpatia al vasto mondo della scuola, consapevole che in esso confluiscono le attese e le speranze di tutta la società. All’educazione dei giovani la Chiesa italiana ha dedicato un decennio di studio, approfondimento e ricerca di strategie efficaci.

            A nome della Chiesa di Sora-Aquino-Pontecorvo saluto in primo luogo i ragazzi e i giovani, protagonisti del percorso educativo che li porta ad essere persone responsabili nella società e nella Chiesa. Saluto poi le famiglie, “primo luogo dell’educazione e spesso lasciate sole a fronteggiare compiti enormi nella formazione della persona, senza un contesto favorevole e adeguati sostegni culturali, sociali ed economici” (Conferenza Episcopale Italiana). La Chiesa riconosce e sostiene il primato educativo della famiglia, e offre la sua disponibilità a renderla sempre più protagonista attiva dell’educazione con la messa in campo dei catechisti, insegnanti, animatori di associazioni, movimenti e gruppi. Saluto infine quanti operano nel mondo della scuola: dirigenti scolastici, docenti, insegnanti, educatori, con l’augurio  che quanti si occupano dei ragazzi e dei giovani  siano “ricchi di umanità, maestri, testimoni e compagni di strada, disposti  … a ridestare le domande sul senso della vita e sul loro futuro” (C.E.I.).

            Diamo vita a quell’alleanza educativa effettiva, capace di ridare ai nostri giovani il gusto delle cose semplici e buone, la gioia dell’esistenza impiegata per amore e con amore”.

 Intanto l’Ufficio Scuola Diocesano, diretto da don Mario Zeverini, nel trasmettere questo  efficace e costruttivo “messaggio “ del Vicario Diocesano, ha  anch’esso voluto rivolgere alle famiglie, agli alunni e alle comunità ecclesiali e scolastiche il proprio particolare saluto ed incoraggiamento, segnalando che, come negli anni  precedenti,  domenica 9 sett. p. v,  va considerata  “giornata diocesana per la scuola”.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

Lascia un commento