Comunicati Stampa

INIZIA MALE IL NUOVO ANNO PER LE RAGAZZE DELLA VIRTUS SORA CALCIO A 5

Inizia nel peggiore dei modi il nuovo anno per le ragazze della Virtus Sora C5 che nell’anticipo dell’undicesima giornata, contro la capolista Giulianello, rimedia un’altra sconfitta.

Eppure nei primissimi minuti le ragazze ciociare s’erano affacciata pericolosamente nell’area delle padrone di casa con un bellissimo tiro ad opera di Barbara Raponi.

Sul capovolgimento di fronte però, le ospitanti passavano in vantaggio ad opera di un’autorete ad opera di Chiara Regolare che deviava fortunosamente in rete un innocuo tiro.

Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro e riorganizzare le idee che le locali andavano nuovamente in rete, Ma non finiva qui: nel giro di cinque minuti, complice l’estremo difensore sorano, non ancora entrato in partita, le atlete sorane erano già sotto per ben cinque a zero.

Inutili i vari tentativi di innesto della panchina cortissima per l’occasione ed i consigli tattici posti in essere dall’allenatrice Luisa Tersigni. Le avversarie, dimostravano, padronanza del campo, una freschezza atletica che giustificava quel primo posto in classifica, con un bel gioco tale che ogni volta che si presentavano davanti la porta, nonostante le innumerevoli parate di Federica Nobili, allungavano il passo aumentando il bottino.

Il secondo tempo trascorreva sulla falsa riga del primo con le locali che dilagavano sulle colleghe ciociare, incapaci per lo strapotere tecnico delle avversarie, con la partita che si concludeva con un risultato quanto incredibile che inaspettato, un quindici a zero per le locali che nulla toglie al valore delle locali, anche se le sorane si sono battuta stoicamente sino alla fine cercando di arginare lo strapotere delle avversarie.

Attraversiamo un momento molto delicato, queste le parole del Presidente bianconero Pagliaroli, dopo l’abbandono del mister Di Poce, stiamo cercando di trovare il bandolo della matassa. Per ogni partita c’è sempre un problema. Oggi per questa trasferta abbiamo dovuto fare a meno di ben sei atlete titolari che non sono state impiegate per malattia e per motivi di lavoro. Non guardo al risultato, ma considerato l’impegno che le ragazze ci mettono ogni partita, mi sento di ringraziarle, perché non è facile scendere in campo e portare alla fine una partita del genere. Mi complimento con il Giulianello per aver allestito una bellissima squadra, con pochi elementi, tutti quotati, ben messi in campo con delle bellissime geometrie.

Ora raccogliamo i cocci, facciamo tesoro degli errori commessi e con l’impegno che non è mai mancato, andiamo avanti.  

Commenti


Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн