AMBIENTE

ISOLA DEL LIRI – AMPLIATA L’ISOLA ECOLOGICA, IN ATTESA DELLA SECONDA E DI TARIFFE MENO SALATE

Sono terminati da qualche giorno i lavori finalizzati all’ampliamento dell’isola ecologica di Isola del Liri. La struttura sita in via dell’Industria, è stata oggetto di un co-finanziamento da parte della Provincia di Frosinone e dello stesso Comune. Il vice sindaco Francesco Romano esulta: “L’azione messa in campo dall’Amministrazione guidata dal sindaco Massimiliano Quadrini è incentrata sulla tutela dell’ambiente. È per questo che in questi mesi abbiamo avviato  iniziative che stanno interessando molti aspetti del territorio.  L’area è stata ampliata: sono 950 i metri quadrati che abbiamo aggiunto a quelli già esistenti, con interventi tecnici di grande importanza proprio in termini di sicurezza ambientale. È stata realizzata una nuova rete per le acque reflue, siamo intervenuti con una pavimentazione impermeabile che ha visto l’impiego di materiali tecnici specifici con pendenze calcolate per assicurare la piena rispondenza in caso di necessità”.

L’ampliamento dell’isola ecologica, seppur tardivo, è un fatto positivo che, però, non basta. La sua ubicazione è infelice, non centrale. Ne servirebbe almeno una seconda nella parte bassa della Città. Sarebbe, inoltre, opportuno migliorare giorni e orari di apertura. Rispetto alla gestione della raccolta dei rifiuti, il vice sindaco Francesco Romano evita di commentare le critiche della minoranza sui costi in aumento, sul crollo della raccolta differenziata e sulle maggiorazioni chieste agli isolani che verranno restituite nei prossimi tre anni.

Nella sostanza delle cose a Isola del Liri i rifiuti sono sempre “salati” nonostante l’isola ecologica ampliata.

AUDAX