POLITICA

ISOLA DEL LIRI – AUMENTO TARIFFE IDRICHE, QUADRINI SE NE LAVA LE MANI

Non ci gira intorno il consigliere di opposizione Gianni Scala circa il comportamento del sindaco di Isola del Liri Massimiliano Quadrini nella conferenza dei sindaci di Ato 5 dello scorso 10 Marzo nel corso della quale sono state approvate le nuove tariffe del servizio idrico.

“Il furbetto di Via San Giuseppe, il novello Ponzio Pilato, l’amico stretto di Acea che ad Isola del Liri invece finge di difendere gli interessi dei cittadini dai soprusi del gestore. Nella conferenza dei sindaci del 10 marzo scorso poi ha toccato l’apice della sua ipocrisia: come si legge nel verbale della deliberazione alle 17.40 era presente per votare contro la ragionevole proposta del sindaco di Cassino Enzo Salera di prendere tempo al fine di rivedere gli aumenti tariffari attraverso una rimodulazione degli investimenti, alle 17.50 invece risulta assente al voto degli aumenti tariffari. La vecchia politica dei due forni: ha votato contro la proposta di Salera che pure aveva raccolto molti consensi non consentendo quindi il rinvio della deliberazione, non votando poi la deliberazione stessa, che aveva comunque i numeri necessari per l’approvazione, e salvando la faccia con i suoi concittadini. Anche i cittadini di Isola del Liri – conclude con amarezza Scala – pagheranno l’acqua più cara e il sindaco Quadrini se ne è lavato le mani, questa è la verità”.

Commenti


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн