COMUNE DISSERVIZI

ISOLA DEL LIRI – CAOS MOVIDA, IL SINDACO “SOLLECITA” SOLO I CARABINIERI

Non consentiremo che il ritorno della socialità e della movida metta a rischio la tranquillità che la nostra città auspica e merita. Abbiamo emanato ordinanze finalizzate al controllo dell’uso di alcolici e abbiamo perfezionato assieme al Comando dei Vigili Urbani un protocollo teso alla massima copertura del servizio di controllo del territorio“.

E’ quanto ha dichiarato il sindaco di Isola del Liri, ragionier Massimiliano Quadrini che ha aggiunto: “… abbiamo già sollecitato le Autorità preposte, tramite l’opera sempre preziosa del locale Comando dei Carabinieri, ad adottare provvedimenti come il daspo urbano, che impedirà ai facinorosi e ai provocatori di poter continuare a frequentare la nostra città“.

La “sollecitazione” alle forze dell’ordine appena poco opportuna. E’ come se il sindaco volesse scaricare le responsabilità di ciò che avviene in Città sui Carabinieri. Quando ha parlato dei Vigili Urbani ha scritto che ha emanato ordinanza finalizzata “alla massima copertura del territorio”. I Carabinieri non coprono il territorio? E Ancora. La sollecitazione ad adottare Daspo urbano rivolta solo ai Carabinieri desta molte perplessità. Su questa vicenda ci sono, invece, serie e concrete responsabilità politiche e amministrative. Asservire la Città alla movida è stato un errore. I fatti lo dimostrano. Tutto ciò senza dimenticare le gravi carenze di strutture e servizi. Prima di “sollecitare” gli altri, provando a scaricare le responsabilità, il sindaco faccia bene la sua parte. Per quanto ci riguarda massima solidarietà ai militari dell’Arma. (nella foto di domenica mattina uno degli ‘effetti indesiderati’ della movida)

AUDAX


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso