Sport TURISMO

ISOLA DEL LIRI – CASCATALONGA: E’ SCONTRO, URBINI RANDELLA TROMBETTA

Il mancato svolgimento della Cascatalonga (foto d’archivio), tradizionale appuntamento podistico dell’estate di Isola del Liri, che aveva nel suo percorso serale lungo le due cascate del centro cittadino la sua caratteristica peculiare, sta infiammando il dibattito. Abbiamo chiesto un parere all’ex vice sindaco nonché presidente dell’Asaci, Angelo Caringi, che invece la sua manifestazione sportiva, il Circuito Valle del Liri, è riuscito a svolgerla anche se ad Anitrella. “Non conosco nel dettaglio la situazione che ha determinato il mancato svolgimento della Cascatalonga ma suppongo che gli organizzatori si siano trovati di fronte alle nostre stesse problematiche: ai problemi finanziari ed ai problemi di carattere organizzativo legati alla pandemia si sono aggiunti i problemi di sicurezza legati alla nuova disposizione dei dehors delle attività commerciali lungo Corso Roma ed alla nuova viabilità che si sono rilevati insormontabili. Personalmente, insieme ai miei collaboratori, abbiamo fatto tutte le valutazioni possibili per poter svolgere la gara ad Isola del Liri giungendo alla conclusione che non c’erano assolutamente le condizioni per assumerci la responsabilità di svolgere una gara ciclistica in sicurezza ed abbiamo optato per soluzioni alternative al fine di non annullare una competizione inserita nel calendario regionale. Ripeto, non conosco le vicende che hanno portato all’annullamento della Cascatalonga, ma avendone vissuto da amministratore la complessità dell’organizzazione posso capire le difficoltà insormontabili che avrebbero dovuto affrontare gli organizzatori in un cambio di percorso che avrebbe dovuto coinvolgere Via Napoli e Via Po. Bisogna invece che tutti ci facciamo una ragione ed in primis gli attuali amministratori comunali: le loro scelte politiche sul centro cittadino lo hanno consegnato ormai alla sola movida serale dei giovani del fine settimana; ogni manifestazione sportiva ed ogni spettacolo di un certo spessore ormai sono preclusi. Gli stessi concerti del Crocifisso sono stati relegati, e lo saranno anche in futuro, nel parcheggio di Trito, in quello che l’ archistar isolana Franco Purini definì un non luogo”. Nel dibattito sui social si è inserito l’ex consigliere Ivo Urbini il quale ha evidenziato che il consigliere comunale con delega allo sport, Giorgio Trombetta non ha partecipato a nessuna delle tre riunioni. 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso