AMBIENTE COMUNE

ISOLA DEL LIRI – COMPLETAMENTO CANALE SCOLMATORE: FATTI, CHIACCHIERE E PROGETTI

Dopo quasi trenta anni si torna a… parlare del completamento del canale scolmatore delle piene del fiume Liri.

Il sindaco Massimiliano Quadrini fa sapere: ‘A dicembre 2020 è stata stipulata tra la Regione Lazio -Soggetto Attuatore Rischio Idrogeologico- e l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale, la convenzione per la redazione della progettazione definitiva ed esecutiva delle opere. Allo stato risulta in fase di perfezionamento il disciplinare tecnico per la definizione delle attività necessarie per lo sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva dell’intervento; a breve saranno avviate le attività concernenti l’esecuzione delle indagini ed i rilievi propedeutici alla redazione del progetto e si ritiene che, entro l’estate 2021, sarà disponibile il progetto definitivo delle opere. Successivamente andrà avviata la fase per l’approvazione del progetto definitivo (procedure di valutazione di impatto ambientale e conferenza dei servizi) e quindi, all’esito di tali procedure, la progettazione esecutiva dell’intervento. Considerata la complessità progettuale delle opere e delle procedure di approvazione (VIA e conferenza dei servizi), si ritiene che l’intera attività per la redazione del progetto definitivo ed esecutivo dell’intervento, che si concluderà con l’approvazione del progetto esecutivo, possa concludersi in un periodo stimabile in 18-24 mesi, fatti salvi allungamenti dei tempi previsti, in particolare per la fase di approvazione del progetto definitivo’.

Forse è la volta buona e aspettare altri due anni non sarebbe un problema. Prendiamo atto delle cose scritte dal sindaco ma c’è qualcosa che non ci convince. Quadrini ha scritto che è stata firmata la convenzione per la redazione del progetto definitivo. A noi risulta che il progetto definitivo, redatto dagli ingegneri Rocco Maffei, Giuseppe Maffei e Viviana Angeloro, è stato già fatto e presentato nel mese di Giugno 2013 (foto) al responsabile del procedimento in Regione, l’ingegner Dante Novello. A che serve un secondo progetto definitivo? Quello del 2013 lo cestiniamo? Chi paga il secondo progetto?

AUDAX

 

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso