COMUNE

ISOLA DEL LIRI – COVID: DIEGO MANCINI CHIEDE PIU’ CONTROLLI

“Ma i controlli esistono?”. A porre questa inquietante domanda è l’avvocato Diego Mancini, capogruppo consiliare di minoranza in Municipio a Isola del Liri. L’amministratore è partito dalla constatazione che alle 13 di oggi, in pieno centro urbano della Città delle tre cascate, c’erano: “Assembramenti in servizio permanente effettivo” e che “il distanziamento interpersonale era a quota zero“.

Dal capogruppo consiliare di minoranza non è mancata una severa stoccata a chi governa la Città: “Predicare bene e razzolare male“.

Ora, in questi primi due anni di consiliatura, l’avvocato si è distinto per il suo atteggiamento propositivo, costruttivo, composto. Ha svolto il suo di ruolo di minoranza senza essere “barricadero”, insomma con il suo stile. Se è arrivato a fare affermazioni così gravi e dirette, evidentemente non se ne può proprio più. “Io sono un aperturista convinto e dichiarato – ha spiegato Diego Mancini – ma devo constatare che continuano a mancare senso civico e responsabilità“. Da qui la domanda sui controlli. E a tal proposito: sabato pomeriggio a che ora sono stati chiusi i pubblici esercizi? Abbiamo ricevuto foto e filmati di gente seduta ai tavoli alle 18.30 e pure musica a palla. A che ora era fissata la chiusura? Chi ha fatto i controlli?

AUDAX


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati