PUNTURE DI SPILLO

ISOLA DEL LIRI – I TALEBANI… E LA PANCHINA DELLE VECCHIETTE

I Talebani sono a Isola. Sono intervenuti per dire che la panchina sarebbe stata rimessa al suo posto. Tutti quelli che hanno preso le difese delle donne che usavano quello spazio sono stati insultati. Vedete di fare quello che dite“.

E’ quanto sostiene l’ex vice sindaco di Isola del Liri, Angela Mancini che rincara la dose: “I Talebani confinano le donne in casa e non hanno alcun rispetto per la loro vita. Togliere una panchina a donne che la utilizzavano per stare fuori casa e passare del tempo insieme è un atto da estremisti“.

Su questa vicenda il dibattito tende ad infiammarsi e non mancano pareri discordanti. Forse anche per questo Angela Mancini ricorda: “Il caso vuole che l’amministrazione (Francesco Romano – ndc) sia  intervenuta per dire che la panchina sarebbe stata rimessa al suo posto. Non l’hanno fatto. Quindi non facessero la morale a nessuno. Amministrano a occhio e croce. Uno spazio che l’amministrazione ha detto che sarebbe stato restituito, non è stato ridato affatto. Quando si tratta di difendere le donne, molte sono brave a difendere gli uomini“.

Una vicenda che altri amministratori avrebbero già chiuso facendo pure bella figura. Ora i tempi si allungano e il confronto si fa duro. Resta il fatto che da settimane le vecchiette di via Carbonelli sono senza la loro panchina. Qui non si tratta di stabilire ruoli, competenze ed eventuali responsabilità . E nessuno vuole  danneggiare chi ha investito il proprio denaro e vuole solo continuare a lavorare. E’ giusto che continui e farlo. Così come noi facciamo il nostro mestiere da giornalai, edicolanti e tipografi. Con tutto il rispetto per questi lavoratori. Ma, rimettere una panchina a 4 vecchiette è un gesto di grande rispetto verso gli anziani. Tutto qui. Niente altro. 

AUDAX


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati
Di Stefano Luca