AMBIENTE COMUNE

ISOLA DEL LIRI – I TEMPI PER LA MESSA IN SICUREZZA DELLA DISCARICA DI RAVANDUOLO SI ALLUNGANO

I tempi per la messa in sicurezza nell’ex cava in località Ravanduolo di Isola del Liri si allungano. L’Amministrazione comunale è stata costretta a revocare l’incarico per le indagini geognostiche che durante lo scorso anno erano state affidate da una società di San Vittore del Lazio. Adesso queste indagini sono state affidate, per lo stesso importo di 18mila 226 euro, ad una società di Frosinone. Ad Arpa Lazio, sede di Frosinone, è stato invece affidata l’attività di controllo e verifica dei prelievi dei campioni. In questo caso la spesa complessiva prevista è di 21mila 630 euro. Ricordiamo che il progetto di messa in sicurezza della discarica di Ravanduolo è stato redatto da un tecnico di Assisi e prevede il costo complessivo di ben 499mila euro. Insomma, seppur lentamente, le procedure tecniche, amministrative e ambientali vanno avanti. Pure per queste ragioni non si capisce la decisione del sindaco di Isola del Liri, ragionier Massimiliano Quadrini di provare a “dirottare” altrove i fondi della Comunità montana per ampliare la strada (nella foto il tratto più ripido) che porta ad Arpino ma anche alla discarica di Ravanduolo. Sito acquistato qualche anno fa dal Comune della Città delle tre cascate. Per farne cosa?

AUDAX


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso