COMUNE

ISOLA DEL LIRI – PASSI CARRABILI: CITTADINI STANGATI, MA NON TUTTI

Mentre il Governo nazionale, in questo momento economico delicato nella vita del Paese, annulla milioni di cartelle esattoriali, le Regioni stanno valutando se e come non far pagare il bollo auto, il Comune di Isola del Liri sta inviando migliaia di lettere agli isolani e “pretende” il pagamento del canone per i passi carrabili.

E non per un solo anno, ma per due: 2019 e 2020. Un vero e proprio balzello che sta creando forti malumori. Negli avvisi di pagamento ci sono tanti errori e le lettere sono state recapitate anche a chi ha passi carrabili a raso per i quali i pagamenti non sono dovuti. Molti stanno facendo ricorso al Giudice di Pace, altri pagano anche ciò che non dovrebbero. Molti considerano illegittime anche le maggiorazioni per i passi carrabili multipli. Comunque, per i pagamenti le rate scadono il 15 aprile e il 17 maggio. Resta sempre da capire perché gli amministratori del Comune di Isola del Liri chiedono agli isolani il pagamento di una tassa per entrare e uscire dalle proprie case e poi mettono a disposizione gratuitamente intere piazze al centro della Città.

Il canone per l’occupazione degli spazi e delle aree pubbliche o lo pagano tutti o non lo paga nessuno. Forse chi occupa stabilmente spazi pubblici e ne trae profitto dovrebbe pagare di più e prima di chi vuole solo tornare a casa. O no?

AUDAX


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso