AMBIENTE

ISOLA LIRI – POTATURA DEI PLATANI SECOLARI, LA POLEMICA NON SI SPEGNE

”Provo dolore e sgomento per gli atti dannosi compiuti contro i platani secolari di via Tavernanuova”.

E’ lo sfogo di Angela Mancini, ex vice sindaco di Isola Liri, per la energica e molto discutibile potatura degli alberi che circondano il sito industriale dismesso dell’ex cartiera Lefebvre.

Qualche anno fa Angela Mancini fu protagonista di una singolare protesta durante i lavori di taglio dei tigli lungo il viale Piscicelli. Si incatenò ad un albero nel disperato tentativo di salvarli.

”Niente da fare – commenta – in questa nostra Città non c’è rispetto per l’ambiente e la natura”.

Tra le altre cose la capitozzatura dei platani è avvenuta fuori stagione. Con queste temperature rigide non si pota nulla, figuriamoci di capitozzare platani secolari. Un intervento fatto in gran fretta che ha finito per danneggiare seriamente la pur robusta recinzione del sito. Chi pagherà i danni?

Tra le altre cose i sedicenti amministratori isolani, quelli che puntano sul turismo facendo verniciare abusivamente un marciapiede, ancora non si sono posti il problema di rendere visitabile la terza cascata di Isola Liri. Fa parte del complesso Lefebvre ed è tutt’altro che “minore”, parliamo di un salto di quasi venti metri. Perché non provare a dare in gestione l’intero sito?

AUDAX

Related posts

VIVI IL NATALE NEI BENI DEL FAI

redazione

VALLE DI COMINO – IL CAMPO ESTIVO DI FARE VERDE

#redazione20

ISOLA DEL LIRI – MONTEMONTANO: ANTENNA FINITA, STRADA SFASCIATA

#Audax