Articoli Comunicati Stampa DIOCESI Notizie

L’11 ottobre fiaccolata da Castel S. Angelo a piazza S. Pietro nel ricordo del “discorso della luna”

L’invito a partecipare  dell’A. C.  di Sora  Aquino Pontecorvo alle parrocchie e  alle Associazioni

In occasione del 50° anniversario dell’apertura del Concilio Ecumenico Vaticano II

L’11 ottobre fiaccolata da Castel S. Angelo a piazza S. Pietro nel ricordo del “discorso della luna”

Gianni Fabrizio

L’Azione Cattolica  della Diocesi di Sora Aquino Pontecorvo ha aderito all’invito dell’Ac nazionale che, in collaborazione con la diocesi di Roma, per  la sera di giovedì 11 ottobre 2012, ha organizzato un momento di festosa presenza e di preghiera a Roma, in piazza San Pietro, insieme a  Benedetto XVI. Questo momento sarà  preceduto da una fiaccolata che partirà da Castel Sant’Angelo. L’ iniziativa, che coinvolge tutta l’Italia,  vedrà  i rappresentanti di Confraternite, di  Associazioni, di  Gruppi e di  Movimenti  ecclesiali, uniti nella preghiera. Ma soprattutto  si farà memoria    dei cinquant’anni dall’inizio  del “Concilio Ecumenico “Vaticano II”. Sarà la circostanza  per ricordare la fiaccolata della sera dell’11 ottobre 1962,  a Piazza San Pietro, che fu promossa allora, dall’Azione Cattolica e fu l’occasione del celebre discorso “della luna e della carezza”  da parte di Giovanni XXIII. “L’abbiamo ancora nel cuore la trepidante voce di Papa  Roncalli che dichiara aperto il Concilio Vaticano II”. L’iniziativa è  caldeggiata con forza dall’Amministratore Diocesano, mons. Antonio Lecce: “Siamo chiamati a dare risalto alla celebrazione che fa memoria dell’apertura del Concilio, ci ha dichiarato.          

L’Azione Cattolica diocesana  ha predisposto  il programma della giornata e lo presenta alla comunità diocesana, che mi auguro, possa rispondere con entusiasmo”. Il presidente diocesano dell’A. C., Antonio Accettola, ha reso noto le fasi dell’appuntamento. Saranno quattro i pullmans a disposizione, dislocati  in altrettanti punti della Diocesi. Il giorno 11 ottobre, alle ore 14.00, uno  partirà da  S. Donato V. C., per tutti i paesi della Valle; il secondo da Sora per prelevare i partecipanti lungo il percorso  di Sora e di  Isola Liri;                                                                                                                                 il terzo partirà da Aquino,  per i centri fino ad Arce; il quarto da Civitella Roveto, per la Valle Roveto.

Alle   17.30  è previsto il raduno dei gruppi diocesani in prossimità di Castel S. Angelo – Piazza Cavour. Da qui prenderà il via la fiaccolata per dirigersi verso Via della Conciliazione e Piazza S. Pietro, dove, per le ore 21.00, è previsto il messaggio e il saluto di Papa Benedetto XVI.                                                          E’ assolutamente necessario  prenotarsi entro e non oltre il 30 settembre, telefonando a: Antonio Accettola : 3407039630; Maria Salvatore  3402542128; Gianni Urbini: 3475458692. Si potrà così rivivere l’emozione di un evento eccezionale, come cinquant’anni fa. Una fiaccolata tra storia, il mezzo secolo trascorso dall’apertura del Concilio,  e il  presente,  l’apertura “dell’Anno della fede”. Chi aderirà,  sfilerà da Castel Sant’Angelo fino  a piazza San Pietro con altre  migliaia di persone, per  ripercorrere lo stesso itinerario che nel 1962 vide incolonnarsi, alla luce delle torce,migliaia di persone , fin sotto la finestra di papa Roncalli, che chiuse quella speciale serata del primo giorno del Concilio, con quell’indimenticabile “discorso della luna e della carezza”. «Cari figliuoli, sento le vo­stre voci. La mia è una voce sola, ma riassume la voce del mondo intero: qui di fat­to tutto il mondo è rappre­sentato. Si direbbe che per­sino la luna si è affrettata stasera, osservatela in alto, a guardare questo spettaco­lo…. Tornando a casa, trove­rete i bambini, date una ca­rezza ai vostri bambini e di­te: questa è la carezza del Pa­pa. Troverete qualche lacri­ma….. da asciugare: dite u­na parola buona. Il Papa è con noi, specialmente nelle ore della tristezza e dell’a­marezza… ». Parole inattese, sorprendenti, uniche, indimenticabili, profetiche. “Cinquant’anni fa con Giovanni XXIII, e questa volta con Benedetto XVI. L’idea è stata quella di affermare la bellezza della Chiesa e raccontare agli altri le meraviglie della Chiesa, ha precisato il presidente nazionale dell’A. C., Franco Miano. E il modo migliore per rivivere quella che fu l’esperienza del Concilio, è di riviverla in questo nostro tempo, a misura del nostro tempo, proprio secondo l’insegnamento conciliare”. Anche questa del prossimo 11 ottobre, sarà certamente un’altra  storica serata, e piazza San Pietro, brulican­te di fiammelle, vedrà  dise­gnata ancora una grande croce, attraversata dai riflettori che impediranno al  buio di scen­dere. La  fiac­colata  si comporrà anche con le fiammelle delle “Associazioni”  in rappresentanza della Diocesi di Sora Aquino Pontecorvo. Uno spettacolo che a molti ricorderà una emozionante, unica e magica serata di 50 anni fa, proiettata nell’oggi, all’inizio “dell’Anno della Fede”.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

Lascia un commento