Sport

BIOSI’ INDEXA SORA – MILANO VISTA DA MARIO IAFRATE

Dopo aver disputato due partite consecutive in trasferta (la prima a Molfetta, persa per 3 a 0, a causa di brutta prestazione e la seconda a Latina, persa al tie-break, con una buona prestazione) la Biosì Indexa Sora torna a giocare e a vincere nel Palaglobo contro Milano. La squadra lombarda è stata penalizzata in questa prima parte del campionato dai numerosi infortuni di alcuni giocatori (Starovic, Skrimov, Sbertoli, De Togni).
In questa gara la Biosì Indexa Sora fornisce una prestazione impeccabile sia sul piano tecnico che su quello motivazionale. Per gran parte della partita, nel primo e nel secondo set, ha costretto Milano a subire il proprio gioco; soltanto nel terzo set la squadra lombarda ha cercato una reazione per riaprire la partita.
Al Palaglobo si registra ancora una calorosa partecipazione di pubblico e tifosi con i gruppi sempre più organizzati dei “Guerrieri volsci” e dell’”Armata bianconera”. Serata allietata anche dalla bella e simpatica presenza di Cristiano porkband.

Coach Bagnoli, schiera la Biosì Indexa Sora: Seganov regista e Miskevich opposto, la coppia di centrali Gotsev e Mattei, i martelli Rosso e Kalinin, e Santucci libero.

Mister Monti schiera il sestetto di Milano con la seguente formazione: Sbertoli in palleggio, Dennis come opposto, Marretta e Hoag in posto 4, Tondo e Galassi centrali, Cortina nel ruolo di libero.

Nel primo set la Biosì Indexa Sora inizia con buona determinazione e con un buon rendimento in tutti fondamentali evidenziando soprattutto un miglioramento, rispetto alle precedenti partite, nel fondamentale della battuta, nonchè una buona efficienza nel cambio palla e nel contrattacco. Milano soffre in ricezione con Hoag in difficoltà e molto cercato E’ da rilevare la buona prestazione in attacco di Rosso, Miskevich e Mattei, in particolare a muro, che conducono la squadra a vincere il set con il punteggio di 25 a 18.

Anche nel secondo set, la Biosì Indexa Sora impone la propria qualità di gioco, incidendo anche in battuta con Rosso e Miskevich e ancora con un buon rendimento nel fondamentale del muro riesce a spegnere l’attacco avversario. Milano solo alla fine del set, con Sbertoli in battuta recupera qualche punto annullando una lunga serie di set point a favore della squadra sorana che comunque la spunta, dopo aver condotto sempre in vantaggio, con il punteggio di 25 a 18.

Nel terzo set la squadra milanese scesa in campo con Skrimov al posto di Marretta cerca di rientrare in partita facendo leva soprattutto sulla buona pressione della battuta, dove invece scende il rendimento della squadra sorana. L’avvio del set è segnato dal vantaggio di Milano che la Biosì Indexa Sora, grazie ad un ritrovato gioco di squadra, riesce a contenere e a dominare intorno alla metà del set. Il finale è più combattuto ed avvincente: si assiste ad una lotta punto a punto che vede alla fine trionfare la squadra sorana con il punteggio di 25 a 22.
Domenica 20 Novembre alle ore 18.00 la Biosì Indexa Sora giocherà in trasferta contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valenzia, incontro che rievoca l’epica partita della scorsa stagione che ha sancito per la Biosì Indexa Sora il passaggio al campionato di Superlega e che sarà trasmesso su raisport1.

Mario Iafrate

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso