Articoli Notizie

LA CONFERENZA STAMPA DI FINE ANNO DELLA CONCA DI SORA

Da Rodolfo Damiani riceviamo e pubblichiamo.

Una notizia esaurita in poche parole : 20 Dicembre, Consuntivo dell’Anno 2013, a cui seguono i particolari organizzativi dell’adempimento. Ma sappiamo che il consuntivo non ha la stessa pregnanza del Bilancio preventivo in termini politici, anche se esporre un bilancio vuol dire dare ragione del proprio operato.

La Conca ha ottenuto indubbi successi applicando un metodo: esame di problemi veri; sopralluoghi circostanziati e documentati;simulazione al computer dei problemi stesura del protocollo di intervento e presentazione agli organi di governo. Questa è stata la rivoluzione copernicana degli ultimi anni, al posto di interventi a necessità, a volte spettacolari, capaci di sollecitare la fantasia dei cittadini.

Questa è la significativa scelta, atto di una squadra, omogenea come conoscenza dei problemi idraulici e coesa come adesione ad un metodo per realizzare un programma ambizioso, razionalizzare l’uso delle acque, commisurare le necessità e omogeneizzarle, regolare i flussi intervenendo a moderare le onde di piena e a risparmiare nei momenti di magra, dare un assetto ordinato e regolato alle acque perenni e a quelle torrentizie.

La Regione ha valutato i nostri sforzi prima metodologici poi operativi e ha erogato fondi , che hanno permesso alcuni interventi pesanti per il controllo dei fenomeni della instabilità della terra. Non possiamo non accennare alle nuove sfide , il Presidente Prof. Angelo Prospero supportato dal Consiglio dell’Ente, ha iniziato come redenzione del territorio, per passare poi alla tutela dello stesso, per giungere alla promozione del territorio in termini espansivi ed estensivi. Queste fasi introducono l’ambizioso progetto in cui la Dirigenza della Conca prende per mano il territorio, ne illustra ,ne esplora, ne esalta le potenzialità, confrontando i dati diagnostici del territorio con il sistema socioeconomico e con i dati attitudinali e il suo mix sociale della popolazione.Tale studio da la vera identità del territorio e già individua le prospettive di promozione compatibile e sostenibile. L’indicazione è chiaramente orientata verso un Sistema Turistico Locale, che deve poggiare sulla formazione scolastica specializzata nel prodotto offerta turistica.

Il Liri e il suo bacino sono la materia prima su cui sviluppare l’attività agrituristica, le tecniche di offerta del turismo rurale, il richiamo dell’enogastronomia di livello. La condizione per questo sviluppo produttivo e turistico, ha come imperativo categorico la governante del territorio per la sua tutela e un approccio consapevole ai consumi energetici, promuovendo le energie alternative con particolare riferimento a quella solare.Ma questo è il futuribile, a cui giungeremo perché il progetto ha solide basi nella gestione ordinaria

Con queste impostazioni è realizzata la “Conferenza Stampa di Fine Anno”
Venerdi 20 dicembre alle ore 11 presso la Sala Conferenze del Consorzio di Bonifica CONCA DI SORA.

E’previsto il saluto del Sindaco di Sora dott. E. Tersign e l’introduzione da parte del Presidente della Conca Prof. A. Prospero.

Interverranno nel merito l’On. Mario Buschini ,Presidente Commissione Bilancio Regione Lazio, l’On. Francesco De Angelis, Parlamentare Europeo,
Il Presidente A.N.B.I. Massimo Gargano, Il Direttore Coldiretti FR Paolo De Cesare,
Il Direttore CIA FR Valerio Caldaroni, il Direttore Confagricoltura FR Paolo Perinelli.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso