Comunicati Stampa Sport

LA GIOVANE FORMAZIONE DELLA BIOSÌ INDEXA SORA VINCE LA PRIMA AMICHEVOLE DELLA STAGIONE

di Mario Iafrate

La prima uscita stagionale, dopo le prime 5 settimane di preparazione, della giovane e rinnovata squadra della Biosì Indexa Sora di mister Mario Barbiero era attesa per sabato 9 settembre, nel palazzetto dello sport di Alatri, per il Mamorial “Guido Celani”, nell’allenamento congiunto contro la compagine di Serie A2: Sigma Aversa, che a causa di molti infortuni non ha potuto partecipare all’incontro.

La Biosì Indexa Sora ha comunque onorato l’impegno, schierando in questo appuntamento due formazioni (A e B), guidate alternativamente dai mister Barbiero  e Colucci, con Mattei, Penning e Caneschi che si sono avvicendati, nei 3 set disputati, nel ruolo di centrale nella Formazione A.

La partita in famiglia ha fornito sicuramente importanti indicazioni a mister Barbiero sul piano individuale (tecnica e condizione fisica) e ha consentito a tutti i presenti di cogliere in questo nuovo gruppo la voglia di lavorare e di giocare.

Questi gli schieramenti iniziali con cui coach Barbiero ha disposto la Biosì Indexa Sora:

(Formazione A): Seganov regista e Petkovic opposto, il centrale Mattei e i martelli Lucarelli e Nielsen, Mauti  libero.

(Formazione B): Marrazzo regista e Duncan-Thibault opposto: la coppia di centrali Caneschi e, i martelli Rosso e Kupono Fey, Santucci libero.

La BioSì Indexa Sora, mercoledì 13 settembre alle ore 18:30, con una buona prestazione ha disputato  e vinto, per 3 set a 0, il suo primo test contro la Ceramica Scarabeo GCF Roma,  squadra che partecipa ael Campionato di Serie A2, guidata per il terzo anno consecutivo da Spanakis e Pastore e nelle cui fila militano due ex giocatori della Biosì Indexa Sora, Tiozzo e Romiti.

Mister Barbiero  ha fatto scendere in campo la seguente formazione: Seganov regista e Petkovic opposto, i centrali Mattei e Penning, i martelli Rosso e Kupono Fey, Santucci  libero.

La Ceramica Scarabeo GCF Roma è stata schierata da Mister Spanakis: con la diagonale Zoppellari-Padura Diaz, i centrali Franceschini e Kaminski, i martelli Tiozzo e Snippe, e con Romiti libero.

Nel primo parziale, le due Squadre si fronteggiano in modo equilibrato, con i giocatori protesi alla ricerca di una migliore esecuzione  e rendimento nella tecnica dei vari fondamentali. La Biosì Indexa Sora è spinta dalla ispirata intesa Seganov-Pektovic e dalla sapiente regia di Seganov che chiama con varietà le diverse soluzioni d’attacco. La Ceramica Scarabeo GCF Roma è Squadra già rodata e pronta per il debutto in casa (nel Palazzetto dello Sport di piazza Apollo D’Oro a Roma), per il prossimo 24 settembre contro l’Aurispa Alessano, tiene testa alla Biosì indexa Sora grazie alla buona prestazione dell’ex Tiozzo, PaduraDiaz e con la buona regia di Zoppellari. Ma al termine è la Biosì Indexa Sora a spuntarla con il punteggio di 31 a 29 conquistando così l’1-0.

Al rientro in campo del secondo set, le due Squadre presentano le medesime formazioni. Mister Barbiero richiama ad una maggiore attenzione i giocatori della prima linea, in particolare i Centrali, nell’esecuzione del fondamentale del Muro(fase del caricamento  e spostamento delle gambe, posizionamento delle mani e tempo di salto). La Biosì Indexa Sora riesce a trovare una maggiore scioltezza ed efficacia nell’esecuzione del gioco di squadra e si aggiudica anche il secondo set con il punteggio di 25 a 19.

Nel terzo set  Barbiero opera due sostituzioni nel sestetto titolare: Duncan-Thibault al posto di Petkovic e Caneschi al posto di Mattei. Verso il termine del set entrerà anche Marrazzo al posto di Seganov. Il giovane Opposto canadese si mette ben in evidenza e mostra di poter ben ambire al posto di titolare. La Bios’ Indexa Sora superata l’emozione del primo impatto con il campo riesce a dare una migliore continuità nel proprio gioco e si aggiudica in maniera più agevole anche il terzo set con il punteggio di 25 a 17.

Terminato così l’incontro amichevole i due Tcnici si accordano per distutare ancora un set fino 15 per permettere di schierare anche i giocatori che finora sono rimasti in panchina, così mister Barbiero fa scendende in campo anche: Lucarelli, Mauti e a sua volta Spanakis da spazio all’altro palleggiatore Valenti, ai centrali Mancini e Rau e allo schiacciatore Sacrip. Per la cronaca è la Ceramica Scarabeo GCF Roma ad aggiudicarsi il set corto con il punteggio di 15 a 11.

Mister Barbiero e il suo staff tecnico hanno potuto così verificare per la prima volta nella stagione le potenzialità  della Squadra allo stato attuale e della preparazione atletica giunta alla sesta settimana.

Per la Biosì Indexa Sora, prima della partenza della stagione, fissata per il prossimo 4 ottobre con i sedicesimi della Del Monte Coppa Italia, ci sarà ancora un importante appuntamento rappresentato dal quadrangolare della 9a  edizione del “Memorial Nonno Gino”, che si  giocherà ancora nel PalaGlobo “Luca Polsinelli”, torneo che permetterà a Mister Barbiero e al staff, alla Squadra. di avere una migliore consapevolezza dei risultati finora conseguiti dalla preparazione e sul futuro lavoro da compiere per la crescita di squadra (giusto equilibrio tra i reparti).

Sarà anche l’occasione per  seguire da vicino a Sora grandi giocatori di caratura nazionale ed internazionale, che per il prossimo campionato saremo costretti nelle partite interne della Biosì Indexa Sora costretti a seguire nel palazzetto di Frosinone a seguito delle note vicende legate al problema “dell’adeguamento del PalaGlobo”.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi