Comunicati Stampa Notizie Sport

LA GLOBO SORA ALLE SEMIFINALI PLAY – OFF, COACH SOLI: “RISPETTO PER I NOSTRI AVVERSARI, DOBBIAMO ESPRIMERCI AL MEGLIO”.

Da Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – riceviamo e pubblichiamo:

Sono bastate due gare alla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora per superare il turno e accedere alle Semifinali Play Off Promozione UnipolSai. La scorsa domenica al PalaSassi, Fabroni e compagni hanno vinto 3-1 la gara contro la Domar Matera archiviando i Quarti di Finale e regalando a club e tifosi la terza partecipazioni a una Semifinale Play Off Promozione in sei anni di militanza in Serie A2.

Ortona, Sora, Potenza Picena e Corigliano sono le squadre qualificate direttamente alle Semifinali senza passare per gara 3 grazie alle vittorie in trasferta rispettivamente su Reggio Emilia, Matera, Vibo Valentia e Cantù, e le sfide di questo turno prevedono la Sieco Service Ortona vs Caffè Aiello Corigliano e la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora vs la B-Chem Potenza Picena. L’appuntamento dunque con gara 1 è per domenica alle ore 18,00 presso il PalaGlobo “Luca Polsinelli”.

“Penso che Potenza Picena sia un’avversaria di tutto rispetto – dice coach Fabio Soli. In campionato infatti è stata l’unica squadra che non abbiamo mai battuto e ora si trova a vivere un momento più che positivo. Scende in campo con grande entusiasmo e solidità dettata anche dalla grande varietà del roster, un mix di giocatori giovani e grandi nomi come Moretti e Casoli che hanno già calcato i parquet della Serie A2. Dobbiamo rispettarla nella maniera più assoluta affrontandola con la consapevolezza di dover fare una buona partita per riuscire a portare a casa il risultato di cui abbiamo bisogno. E’ necessario da parte nostra mostrare una buona pallavolo in tutti i fondamentali, primo su tutti la battuta per cercare di costringere il sestetto in campo a giocare nel modo più scontato possibile. Sono molto fiducioso perché la mia squadra ha le possibilità per fare bene e ci stiamo allenando per dare il meglio nel rettangolo di gioco. Con i miei ragazzi stiamo vivendo un momento di crescita dopo il calo riscontrato fino a qualche partita fa. Il nostro obiettivo è quello di consolidare questi aspetti, e ripongo molta fiducia nel match che domenica assegnerà gara 1 visto che le nostre condizioni sono buone e finalmente riusciamo ad avere a disposizione il roster completo così da provare tutte le combinazioni necessarie per vincere, come del resto facciamo già da un po’.

Seppur Potenza Picena sia una buona squadra ero convinto che sarebbe stata Vibo Valentia a passare il turno vista la crescita avuta nel girone di ritorno. Non mi aspettavo un risultato così severo nei loro confronti, però Potenza Picena ha meritato la vittoria e quindi faccio loro i miei più sinceri complimenti. Ora il nostro compito è quello di non abbassare la guardia coscienti del fatto che il nostro avversario non ci regalerà nulla, ma comunque abbiamo tutte le possibilità per fare bene”.

 

La B-Chem Potenza Picena dunque, è la squadra che Sora non è riuscita mai a battere. Con la nona vittoria consecutiva i biancazzurri di coach Graziosi hanno espugnato il PalaValentia in 4 set estromettono la Tonno Callipo dagli spareggi e trovando Sora nella Semifinale. Un successo questo che cancella una volta per tutte la beffa patita dai marchigiani nella finalissima di Coppa Italia contro il sestetto vibonese ma soprattutto segna un risultato storico per una squadra emergente. Potenza Picena infatti non è mai arrivata così in la nella post season, è la prima volta nella sua storia.

Coach Gianluca Graziosi dunque è intenzionato a stupire ancora dopo la salvezza del primo anno in biancazzurro e l’approdo ai Quarti di Finale Play Off nello scorso campionato.

 

La novità di questo nuovo turno di post season è il Video Check che con il suo occhio a partire da domenica prossima, sarà presente anche nella Serie A2 con 12 telecamere sui campi di Ortona, Sora, Potenza Picena e Corigliano.

Il Video Check può essere richiesto da uno dei due Allenatori entro 7 secondi dal termine dell’azione con la richiesta che può essere avanzata solo dalla squadra che ha perso l’azione a seguito della decisione arbitrale.

Entrambe le squadre hanno il diritto di richiedere il Video Check due volte per ogni set. Se il controllo delle immagini porta a una modifica della decisione arbitrale in favore della squadra che lo ha richiesto, il numero delle “chiamate” a disposizione per la squadra richiedente rimarrà inalterato per quel set; qualora invece, dopo il controllo delle immagini, venga confermata l’iniziale decisione arbitrale, il numero di chiamate a disposizione per la squadra richiedente verrà ridotto di uno. Eventuali richieste di Video Check non avanzate in un set non sono cumulabili nei set successivi.

Ogni squadra può richiedere la verifica tramite Video Check per uno solo dei seguenti falli di gioco: palla dentro o palla fuori, ossia per la posizione del pallone quando tocca il terreno. La richiesta viene effettuata formando una lettera “C” con il pollice e l’indice. Il fallo di servizio, con particolare riferimento alla regola 12.4.3, che prevede: “nel momento in cui colpisce la palla o dello slancio per un servizio al salto, il battitore non deve toccare il terreno di gioco (linea di fondo inclusa) o il suolo all’esterno della zona di servizio”. La richiesta viene effettuata formando una lettera “C” con il pollice e l’indice accompagnata dal gesto della stessa mano che batte sull’altra a simulare l’impatto con la linea di fondo campo.

Il tocco falloso fallo di rete da parte di un giocatore. Può essere richiesta la verifica della sola azione che “chiude il punto”. La richiesta viene effettuata formando una lettera “C” con il pollice e l’indice che toccano l’avambraccio opposto alzato a simulare il tocco di rete.

 

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso