COMUNE Comunicati Stampa CRONACA Notizie

LA SCOMPARSA DI EUGENIO MARIA BERANGER, IL CORDOGLIO DEL SINDACO TERSIGNI

Dal Comune di Sora, riceviamo e pubblichiamo:

“Oggi la Città di Sora e l’intero territorio dell’Alta Terra di Lavoro sono stati privati di una figura di spicco del panorama culturale: si è spento il Dott. Eugenio Maria Beranger, brillante archeologo, storico e ricercatore.

A nome mio e dell’intera Amministrazione Comunale esprimo sentimenti di cordoglio alla famiglia di questo illustre e fecondo studioso che tanto ha contribuito alla crescita culturale della nostra città, promuovendo convegni ed iniziative anche in stretta collaborazione con il Centro di Studi Sorani “Vincenzo Patriarca” ed il suo Presidente Preside Luigi Gulia. Ricordo che il Dott. Beranger, nel 1979, collaborò all’istituzione del Museo Civico della Media Valle del Liri, oggi una delle istituzioni culturali di riferimento per l’intero territorio. Tantissimi i temi trattati dallo studioso nelle sue oltre 250 pubblicazioni di carattere storico-archivistico-archeologico: dal sisma della Marsica alla devozione mariana, dallo studio dei catasti pre-unitari ed unitari alle vicende della seconda guerra mondiale. Molti dei suoi scritti sono apparsi su riviste prestigiose come  Annali di Geofisica, Antiqua, Archeo, Archeologia Viva, Benedictina, Epigraphica, Lunario Romano, Picus, Rendiconti dell’Accademia Nazionale dei Lincei, Rivista Cistercense, Rivista di Archeologia Cristiana, Rivista Storica del Lazio, Storia della Città e Studi Etruschi. Il Dott. Beranger ha contribuito a definire aspetti inediti e mai indagati della storia locale e, a nome di tutta la città di Sora, lo ringrazio per la sua instancabile opera culturale ”.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati