Comunicati Stampa Notizie Sport

LA SCONFITTA DELLA GLOBO SORA CONTRO POTENZA PICENA ANALIZZATA DA MARIO IAFRATE

di Mario Iafrate

La Globo Sora nella gara 5 delle semifinali dei play off   perde per 3 a 1 contro il “Potenza Picena” Che conquista il passaggio alla finale contro il Corigliano.

Davanti alle telecamere di RAI SPORT, in un Palazzetto in cui si è registrato il tutto esaurito, la Globo Sora stecca la gara 5 della semifinale dei play off  e consegna il passaggio alla finale al “Potenza Picena”, che vince per 3 a 1.

Coach Soli, in partenza fa scendere in campo  la Globo Banca popolare del frusinate Sora, con la seguente formazione: Fabroni in regia e opposto Hirsch, al centro la coppia  Sperandio- Cittadino ( al posto di Salgado che sconta il turno di squalifica), Fiore e Cala di banda, con Santucci libero. Il tecnico Graziosi schiera il sestetto base: Partenio-Moretti, Diamantini-Polo, Casoli-Tartaglione, Bonami e Calistri nel ruolo di libero.

Nel primo set la Globo Sora parte bene ed esprime una buona continuità nel cambio palla. Presto, però, si fa sentire la reazione del “Potenza Picena” che con incisive azioni di muro e con una buona determinazione nel fondamentale della difesa, che del resto sarà magistralmente espressa in tutta la partita, agguanta la Globo e si porta in vantaggio con il turno di battuta di Partenio. La ricezione sorana mostra di soffrire le battute avversarie: in particolare l’obiettivo della squadra potentina è Cala, che mostra di non essere in grande serata anche negli altri fondamentali. Il set tuttavia procede in maniera equilibrata, ma alla fine è la Globo Sora spuntarla e a vincere con  il punteggio di 25 a 23.                      Nel secondo set il “Potenza Picena”, che scende in campo avvalendosi della regola dell’under 23, ossia alternando Bonami e Tartaglione, ha una reazione veemente, esprimendo una buona qualità di gioco in tutti i fondamentali, che fa accusare alla Globo Sora uno smarrimento generale. Situazione da cui Soli cerca di venirne fuori operando diversi cambi: Marzola al posto di Fabroni, Paris e Bacca al posto di Cala e Fiore, Lucarelli al posto di Cittadino. Ma il “Potenza Picena” non si lascia distrarre e  si impone con autorità con  il punteggio di 25 a 12.

Nel terzo set il “Potenza Picena” parte ancora forte con la battuta, che le consente di acquisire un buon vantaggio, mentre la Globo continua a soffrire in ricezione e non riesce ad avere un buon ritmo nel cambio palla. Hirsch, il cui rendimento è stato elevato in tutta la partita, riesce con il suo turno di battuta a riaprire il set che procede in equilibrio quasi fino alla fine. Il Potenza Picena riesce, però, a spuntarla ai vantaggi chiudendo il set con il punteggio di 27 a 25.

Il quarto set   in cui per la Globo Sora  si conferma la sostituzione di Cala con Paris, è caratterizzato da una maggiore situazione di equilibrio tra le due squadre, con un “Potenza Picena”  che si esprime ancora con efficacia nei fondamentali della battuta e della difesa, nei quali invece non brilla la Globo, che tuttavia può contare sulla solita buona vena di Hirsch in attacco.

Si procede punto a punto, fino ad  un  finale combattutissimo e spettacolare che si conclude ancora una volta ai vantaggi a favore del Potenza Picena con il punteggio di 26 a 24, Per la Globo Sora  si  chiude così l’avventura dei play off, con il rammarico di non aver chiuso con la gara 4 giocata in trasferta, persa al tie break, in cui aveva conquistato i primi due set.

Per il Potenza Picena Venerdì 1 Maggio ci sarà la gara 1 della finale dei play off  contro il Caffè Aiello Corigliano Cosenza.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso