Notizie

L’ALTOTEVERE GUADAGNA 3 PUNTI CLASSIFICA E PER SORA E’ FINALE TERZO-QUARTO POSTO

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora ha aperto la quinta edizione del “Memorial Nonno Gino” affrontando l’Altotevere Città di Castello in tre set obbligatori che hanno assegnato 3 punti agli ospiti per il momento in testa alla classifica generale.

Un 3-0 per i ragazzi di coach Radice che li riscatta dal risultato dell’amichevole dello scorso 29 settembre disputata nel Palazzetto di Abbadia San Salvatore, quando a imporsi con lo stesso punteggio furono Daldello e compagni.

In quell’occasione la compagine sorana aveva detto la sua senza gli schiacciatori Tamburo, Guttmann e Fiore, il centrale Salgado e il palleggiatore Daldello, dimostrando che Sora quest’anno ha una squadra lunga dove tra titolari e seconde linee non ci sono differenze eclatanti.

Dall’altra parte della rete invece mister Radici aveva dovuto fare a meno di tre importanti atleti che con le rispettive nazionali stavano disputato i Campionati Europei, Christian Fromm con la sua Germania, Gert Van Walle con il Belgio, e Matteo Piano, ma anche dell’infortunato Dolfo. Oggi la guida tecnica altoteverina ha potuto invece schierare tutti i suoi effettivi eccetto i giovani Sartoretti e Lensi lasciati a casa per via di problemi scolastici. Coach Fenoglio invece ha usato ancora molto le sue seconde linee.

Così allo starting player coach Fenoglio schiera capitan Daldello opposto a Gradi, Salgado e Tomassetti al centro, Fiore e Casarin in banda e Bonami libero. Risponde mister Radici con la diagonale Corvetta-Van Walle, Rossi e Piano al centro, Fromm e Massari in posto 4, e Tosi libero.

Il torneo è inaugurato dalla battuta di Fromm ma il primo punto è opera di Alessio Fiore che piazza un bel muro all’attacco avversario. 3-1 con Salgado ma Massari e Piano rispondono per il 3-4. Prosegue punto a punto la gara con il primo strappo guadagnato da Fiore per il 10-8 e per l’allungo con l’ace del 12-9 che fa suonare la sirena dello stop obbligatorio. Con la giocata d’esperienza di Fiore sulle mani del muro altoteverino, Sora si porta sul +4 del 17-13 ma Rossi ottiene il cambio palla mandando Fromm al servizio dove resterà per tre turni resi positivi dallo stesso centrale che riporta la contesa in parità, 17-17. Continua il momento positivo di Città di Castello che mette la freccia e sorpassa allungando 18-20. Fiore e Casarin provano a recuperare il gap ma il set riesce solo a salire punto a punto fino al 23-25 finale autografato da Fromm e Van Walle.

Stessi sestetti in campo per il secondo parziale che, dopo il 2-2 iniziale con due belle giocate di Cesare Gradi, vola sul 3-9 con Massari al servizio e Van Walle a dettare legge sulla rete. L’ace di Daldello e qualche sua buona giocata danno un po di respiro alla Globo che comunque al technical time out è sotto di sei lunghezze, 6-12. Preme nuovamente sull’acceleratore l’Altotevere e con la pipe di Fromm, l’ace di Rossi e il muro di Piano ai danni di Fiore, sale su un vertiginoso 8-17. Reazione d’orgoglio per i ragazzi di coach Fenoglio che con grande grinta accorciano fino al 13-18. 14-19 e mister Radici sostituisce Rossi con Franceschini, Fromm con Carminati e Corvetta con Marchiani, e nel frattempo il punteggio diventa irreversibile con un silenzioso 14-23. Gradi spinge i suoi compagni e con efficienza in attacco e a muro rosicchia punti fino al 17-25 finale che non rende giustizia alla sua squadra.

Per l’ultimo game mister Radici conferma in campo Franceschini al posto di Rossi e Dolfo per Massari mentre coach Fenoglio affida la regia a Beccaro e in posto 4 fa riposare Fiore inserendo Williamson. Avvio di parziale fotocopia del precedente con il 3-2 sorano e subito il grande break positivo degli avversari che in poche azioni si assicurano un buon margine di distanza di 5 lunghezze per il 4-9. Tiene stretto il suo vantaggio Città di Castello e sale ancora un gradino con l’ace di Franceschini. Gradi e Salgado cercano di salvare il salvabile mettendo a terra delle gran belle palle che però non bastano a colmare il divario ridotto fino al 19-23. Il set si chiude due azioni dopo sul 19-25 che vale anche 3 punti nella classifica generale per l’Altotevere Città di Castello.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – ALTOTEVERE CITTA’ DI CASTELLO 0-3

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Daldello (K) 1, Gradi 18, Salgado 4, Tomassetti 6, Fiore 8, Casarin 6, Bonami (L), Beccaro, Tamburo n.e., Cittadino, Williamson 1, Guttmann n.e., Lo Bianco (L) n.e.. I All. Marco Fenoglio; II All. Maurizio Colucci. B/S 5, B/V 3, muri 2.

ALTOTEVERE CITTA’ DI CASTELLO: Corvetta, Fromm 10, Piano 9, Rossi 8, Van Walle 16, Massari 5, Tosi (L), Franceschini 4, Dolfo 2, Marchiani 1, Carminati 1. I All. Andrea Radici; II All. Marco Bartolini. B/S 7, B/V 4, muri 11.

ARBITRI: Perri, Zavater.

PARZIALI: 23-25; 17-25; 19-25.

[nggallery id=345]

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso