Notizie Primo Piano

LAVORI ANTISISMICI NELLE SCUOLE, ESCLUSO IL COMUNE DI SORA

Una brutta tegola per tutti quelli che avevano sperato nella possibilità offerta dalla Regione Lazio di rimettere in sesto, con lavori antisismici, gli edifici scolastici della città di Sora. Da un primo elenco diffuso circa le richieste finanziabili, il Municipio sorano non figura tra i Comuni che sono stati ammessi nell’ apposita graduatoria. A fine estate, dall’ente di via Cristoforo Colombo, era stata resa nota questa importante opportunità, sulla base di quanto disposto dal Governo centrale.

Il “Decreto del fare”, infatti, aveva distribuito alla Regione Lazio 14 milioni di euro, da ripartire agli Enti locali sulla base delle graduatorie che le varie regioni, a loro volta, hanno dovuto presentare al competente Ministero entro il 15 Ottobre scorso. Ora, il Dicastero dell’Istruzione assegnerà tempestivamente i fondi. Peccato che il Comune di Sora non beneficerà di neanche un briciolo dei fondi messi a disposizione. Sull’Ente locale, infatti, pesava l’onere di presentare progetti esecutivi, tali, cioè, da poter rendere immediatamente utilizzabili i soldi messi a disposizione, essendo state espletate tutte le procedure burocratiche, amministrative e tecniche riferite alla rilevazione, progettazione e predisposizione delle opere ritenute necessarie.

Sembrerebbe, quindi, che l amministrazione Tersigni si sia fatta trovare ‘in castagna’.
Eppure, non si può dire che a Sora non ci fosse bisogno di questi interventi. Basti un esempio su tutti: il Palazzo Simoncelli, su cui tanto si è detto e scritto a proposito della sua stabilità, specie dopo l’evento sismico verificatosi il 16 febbraio scorso.

Assodata questa prima esclusione, l’auspicio, naturalmente, è che, dalla Regione Lazio, possano esserci ulteriori integrazioni, magari con una inclusione in extremis del Comune di Sora nell’elenco delle richieste finanziabili. Ma se così non sarà, sull’amministrazione Tersigni, peserà un mancato risultato, l’ennesimo, sul quale avevano fatto affidamento genitori, alunni, insegnanti. Come si dice in questi casi…le chiacchiere stanno a zero!

Per completezza di informazione, specifichiamo che, dalle informazioni di cui siamo in possesso, molti Comuni del circondario hanno beneficiato di questa tipologia di finanziamento. Ne citiamo alcuni: Pescosolido, per la scuola elementare ‘Palmieri’, con 530.490,69 euro; Villa Latina, per la scuola media ‘Rimembranze’, per un importo di 160.000 euro; Casalvieri ha ottenuto 539.286,51 per la scuola media “A.Moro”; Isola del Liri, per la scuola materna ‘San Carlo’, per 150.000 euro; Campoli Appennino, scuola media ‘Località Prato’, per 193.795,04 euro; e Fontechiari, che potrà destinare 368.750,00 euro alla scuola elementare ‘ Santa Maria’.

 

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso