CRONACA

NASCONDEVANO MEZZO CHILO DI HASHISH IN UN CASOLARE

Operazione congiunta di Carabinieri e Corpo Forestale per arrestare tre marocchini, fermati in flagranza di reato mentre tentavano di nascondere quasi mezzo chilo di hashish in un casolare del Fucino.

Le forze dell’ordine, Carabinieri di Tagliacozzo, Forestali del Nipaf, nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale dell’Aquila, e forestali di Avezzano, hanno inseguito e pedinato i tre avvistati a bordo di un’auto che si aggirava per la Marsica in modo sospetto.

Da qui è partito un inseguimento che è andato avanti fino a Strada 15, nelle campagne del Fucino, dove i tre si sono fermati nei pressi di un casolare abbandonato in cui hanno tentato di occultare la droga.

Gli inquirenti, prima di uscire allo scoperto, hanno aspettato il momento giusto e sono entrati in azione. In una scatola hanno trovato cinque panetti di hashish, che sono stati inviati agli uffici competenti per le analisi. Il peso totale è di quasi mezzo chilo, precisamente 470 grammi.

I tre marocchini, H. H., 29 anni, residente ad Avezzano, S. A., 35 anni, residente a Luco dei Marsi e A. O., 39 anni, residente ad Avezzano, sono stati quindi arrestati e dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il primo, che ha già precedenti per lo stesso tipo di reato, aveva l’obbligo di dimora nel Comune di Avezzano e il divieto di uscire nelle ore notturne e quindi dovrà rispondere anche del reato di aver vietato queste prescrizioni di legge.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso