COMUNE Comunicati Stampa Notizie Primo Piano

P.zza Risorgimento: Opposizione comunale all’attacco

La serrata per protesta degli esercizi commerciali in Piazza Risorgimento è il sintomo chiaro di una “clausura tirannica” della maggioranza targata Tersigni. Decisioni prese nella stanza dei bottoni e calate sulla viva pelle di cittadini, già in grave sofferenza per una crisi economica senza precedenti.

Sono ormai due anni che sosteniamo che questa maggioranza ha eliminato il confronto dialettico con l’opposizione per trovare qualche forma di sintesi positiva a vantaggio della città. Il fatto ben più grave è che questo stesso comportamento autoreferenziale è stato riservato ai cittadini. La situazione poi è resa ancora più devastante dalla assoluta superficialità e spregiudicatezza che ne caratterizza l’azione amministrativa. A Piazza Risorgimento si procede con futili tentativi e con simulazioni di pseudorotatorie, che complicano le intersezioni dei flussi di traffico, già hanno procurato piccoli incidenti e sono foriere di ben più gravi danni qualora dovessero essere realizzate. Una inadeguatezza disarmante, l’incompetenza più assoluta e oltre al danno la beffa di un cartello con la dicitura: “ …stiamo effettuando uno studio di fattibilità sulla circolazione…”. Gli studi di fattibilità si fanno sulla carta proprio per non creare il disagio. Ma qui, l’amministrazione Tersigni continua a voler applicare il modus operandi che l’ha caratterizzata in questi primi due anni di amministrazione, ovvero andare a tentoni, provando e riprovando nella speranza di trovare la formula magica. Forse si vuole dimostrare che servono tutti qui i nuovi vigili di cui si vocifera in questi giorni. Noi chiediamo a gran voce di lasciare le cose come stanno… state fermi che fate solo danno… Ripristinate e provate a ragionare. Poi con un progetto esecutivo vero convocate una conferenza aperta e discutiamo se sia opportuno procedere. Nel frattempo esprimiamo la nostra piena solidarietà ai cittadini e ai commercianti che hanno pagato il prezzo più alto di questa inopportuna messa in scena. Consoliamoci con il fatto che con una palina e una targa hanno fatto capire a tutti i sorani che a Largo San Lorenzo ci sono gli scavi archeologici.

 

I Consiglieri Comunali

 

Massimo Ascione
Fausto Baratta
Roberto De Donatis
Antonio Farina
Enzo Petricca
Serafino Pontone Gravaldi

Commenti


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн