Notizie

PALLAVOLO: GIVE ME FIVE

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora non ha bisogno di rifarsi il trucco davanti alle telecamere Rai perché è già bella così: in un’ora e quattordici minuti, spinta sempre più in alto dai 1000 del PalaGlobo “Luca Polsinelli”, infligge un netto 3-0 agli avversari dell’Elettrosud Brolo.

Quinta vittoria consecutiva per i ragazzi di coach Fenoglio che marciano sempre più spediti verso la testa della classifica guadagnando punti preziosi sulle dirette concorrenti utili oggi a scavalcare Matera e a occupare il suo ormai ex secondo posto.

Brolo invece, sempre più Cenerentola di questo campionato, dovrà aspettare due settimane prima di riprovare nuovamente a calzare la sua scarpetta per ripartire con il piede giusto nel torneo. Il prossimo week end infatti, quello dell’11 e 12 gennaio, il campionato si fermerà per lasciare spazio alle Final Four della Del Monte Coppa Italia dove Sora si giocherà il tutto per tutto cercando di continuare a cavalcare l’onda della striscia positiva dei cinque vittoriosi turni di campionato contro la capolista Padova.

Lo schiacciatore Alessio Fiore anche questa domenica ha fatto tifo per i suoi compagni dagli spalti in quanto ha ancora da lavorare in infermeria per qualche tempo prima di tornare a calcare il parquette, mentre il palleggiatore Luca Beccaro ha recuperato in pieno la sua forma fisica dopo la lieve contusione alla caviglia destra rimediata alla vigilia della gara di Potenza Picena e dunque a completa disposizione del suo allenatore e dei suoi compagni.

Così allo starting players coach Fenoglio schiera nel suo rettangolo di gioco capitan Daldello in cabina di regia opposto a Tamburo, Salgado e Tomassetti al centro, Verissimo e Gradi in posto 4 e Bonami libero.

La guida tecnica ospite invece, mister Cortese, propone la diagonale Visentin-Gromadoswski, Sesto e Muscarà in posto 3, Boff e Santangelo in banda e Rizzo libero.

La battuta d’apertura del match è nelle mani del palleggiatore Visentin ma Tomasetti la porta subito nella sua metà campo consegnandola ad Allan Verissimo che va a segno dai nove metri per il 2-0. Due errori dei padroni di casa fanno segnare sul tabellone la parità del 2-2 ma il reparto centrale in grande spolvero mette a segno un doppio passo che diventerà un vantaggio di 3 lunghezze sul 10-7 con Gradi incisivo da posto 2 e Tamburo. Si riporta sotto Brolo con Boff e Sesto sulla rete per l’11-10 ma Tamburo guadagna per i suoi il cambio palla e con un break positivo di 5-0 Sora prende il largo. 17-11 con il muro di Salgado ai danni di Gromadowski, la parallela di Tamburo e l’errore in attacco di Boff. La Globo interrompe la sua striscia positiva mandando out la battuta ma Verissimo riapre la corsa per il nuovo parziale positivo di 5-0 che fa schizzare il punteggio su un irrecuperabile 22-12. Ci provano Visentin e Boff a tenere i loro compagni attaccati al set ma Tomassetti non concede repliche e archivia il primo game sul 25-15.

Torna in campo con una concentrazione diversa l’Elettrosud che sotto di un set a zero spinge subito sull’acceleratore per lo 0-2 e il 2-4 che portano la firma di Gromadowski. Daldello di seconda intenzione e Salgado a muro sul solito opposto brolese stabiliscono l’equilibrio del 7-6 e Tamburo e Tomassetti lo tengono vivo fino al 10-9. Allungano il passo i ragazzi di coach Cortese con l’ace di Boff che fa suonare la sirena dello stop obbligatorio sul 10-12 ma ci mette le mani Cesare Gradi sulla rete a bloccare l’attacco di Gromadowski e con il livello del gioco in campo che comincia a crescere si prosegue punto a punto fino al 13-15. Gioca sulle mani del muro Allan Verissimo per il passo avanti del 16-15 e 17-16 mentre Tomassetti è chiamato da capitan Daldello ad autografare il vantaggio del 19-17. Tamburo allunga ancora 21-18 e la guida tecnica ospite riachiama a se i suoi ragazzi che al rientro in campo seguono correttamente le indicazioni riportando in parità il set, 21-21. Salgado e Gromadowski per il 22-22 che infiamma il PalaGlobo e il pallonetto di Gradi per il nuovo vantaggio del 23-22. Santangelo spara out il suo attacco e Verissimo non si lascia sfuggire la prima occasione di chiudere il secondo set sul 25-22 portando la sua squadra in vantaggio 2-0.

È determinata la Globo nel raggiungimento dell’obiettivo giornaliero e così parte subito forte nel terzo parziale che sale sul 3-0 con Tamburo che va a segno dopo che Verissimo ha raccolto una difesa sugli spalti. Tomassetti per il 5-1 e dalla panchina ospite richiamano il sestetto per scuoterlo un pochino. Santangelo e Boff picchiano palla su palla rosicchiando lunghezze importanti per l’8-6 ma Tamburo e Verissimo rispondono con la stessa moneta mandando tutti a bere al technical time out con un vantaggio di 4 lunghezze, 12-8. 13-10 e il diagonale di Tamburo manda Verissimo sui nove metri dove resterà per 4 prolifici turni autografando anche un ace. 18-10 e la coppia Cortese-Pelillo richiama a colloquio il loro sestetto che al rientro in campo non riesce comunque a contrastare la furia sorana che con la pipe di Verissimo, l’ace di Tomassetti e il muro di capitan Daldello dilaga 23-12. Resta solo il tempo per commettere errori al servizio da un lato e dall’altro del campo prima che Salgado archivi la pratica Brolo sul 25-14 mettendo in cassaforte 3 punti importantissimi per la seconda piazza della classifica.

La partita tra la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e l’Elettrosud Brolo verrà trasmessa in differita sul canale EXTRATV – CH 94 dgt e streaming www.extratv.it mercoledì p.v. alle ore 18,30 e giovedì alle ore 16,00 e alle ore 23,00.

Su EXTRASPORT24 – CH286 dgt Lazio invece, martedì alle ore 17,00; mercoledì ore 8,00 e 18,30; giovedì ore 10,00 e 00,30; venerdì ore 14,00 e 23,00; sabato ore 12,00 e 21,00.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – ELETTROSUD BROLO 3-0

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Daldello (K) 3, Tamburo 14, Salgado 8, Tomassetti 11, Gradi 7, Verissimo 13, Bonami (L), Casarin n.e., Williamson n.e., Beccaro n.e., Cittadino n.e.. I All. Marco Fenoglio; II All. Maurizio Colucci. B/S 8, B/V 4, muri 5.

ELETTROSUD BROLO: Visentin 3, Gromadowski 16, Sesto 5, Muscarà 1, Boff 6, Santangelo 5, Rizzo (L), Colarusso, Guglielmo, Bonina n.e., Vitanza n.e.. I All. Antonio Cortese; II All. Omar Pelillo. B/S 9, B/V 1, Muri 8.

ARBITRI: Prati Davide, Valeriani Silvano.

PARZIALI: 25-15; 25-22; 25-14.

Foto di Claudia Di Lollo

[nggallery id=409]

 

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso