Notizie

PALLAVOLO: PADOVA ANCORA BESTIA NERA SORANA

Non riesce la pennellata Michelangiolesca alla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che al PalaFabris di Padova cede il passo alla Tonazzo che con il bottino pieno nelle tasche diventa la nuova capolista del campionato.

Davvero un match di alta quota quello disputato dalle due compagini che si sono comportate da prime della classe con Padova però che ha riportato a casa la paggella migliore.

La sfida più attesa ha rispettato la combattività prevista dal pronostico con il confronto tra le ambizioni dei due sestetti in campo che ha dato vita a un grandissimo spettacolo che è quello del grande volley di Serie A con qualche rammarico sicuramente in casa sorana per un 3-0 dal retrogusto amaro.

Prima di fare i conti con la Tonazzo però, Sora ha dovuto farli con l’infermeria frequentata in questi giorni da Matteo Casarin. Per Matteo una brutta schiacciata in pieno viso ricevuta in allenamento dalla pipe di Marcus Guttmann. L’austriaco involontariamente ha colpito in malo modo il compagno procurandogli un edema retinico per il quale è stato prescritto riposo assoluto per non rischiare l’aumento della pressione sanguigna e tutte le conseguenze che potrebbe portare.

Allo starting players Baldovin, la guida tecnica patavina, propone la diagonale Orduna-Giannotti, Volpato e Mattei in posto 3, capitan Rosso e Vedovotto in banda e Balaso libero. Coach Fenoglio risponde schierando nel suo rettangolo di gioco del PalaFabris capitan Daldello in cabina di regia opposto a Tamburo, Salgado che proprio contro la sue ex squadra festeggia la sua duecentesima gara in serie A e Tomassetti al centro, Fiore e Guttmann in posto 4, Lo Bianco e Bonami libero.

Dopo il servizio d’apertura dalla campionessa italiana di getto del peso Chiara Rosa con la quale Padova e Sora hanno voluto dire “No alla violenza sulle donne”, e il minuto di raccoglimento osservato per onorare la memoria del più grande cavaliere della storia dello sport italiano, Raimondo D’Inzeo, la gara si avvia equilibrata nonostante l’ace di Orduna. 4-3 e capitan Rosso prova a portare i suoi avanti e ci riesce con l’aiuto del diagonale di Vedovotto e l’altro ace di Giannotti per il +4 dell’8-4. Interrompe il gioco mister Fenoglio e al rientro in campo i suoi ragazzi lavorano bene a muro con Tomassetti a bloccare l’attacco di Giannotti e Daldello le intenzioni di Vedovotto e Rosso. Con l’aiuto delle bordate di Guttmann e Tomassetti la Globo si riporta in parità, 10-10, ma dopo un apparente galleggiamento Padova con Mattei al servizio, mette a segno un pericoloso mini break positivo di 5-0 che si traduce nel 18-12. Chiama il suo secondo e ultimo time out discrezionale coach Fenoglio e sostituisce Guttmann con Williamson. Salgado dal centro della rete, Fiore in pipe e Tomassetti a muro su Vedovotto accorciano le distanze fino al 19-16, ma i patavini continuano a spingere forte mentre gli avversari a restare un pochino sotto tono così Giannotti può regalare ai suoi sei palle set con il 24-18. Tamburo con un intelligente mani-out annulla agli avversari la prima possibilità e manda Daldello sui nove metri dove resterà per tre turni che sembrano riaprire il game con Salgado che intercetta sulla rete Vedovotto per il 24-22. Ma il diagonale prepotente di capitan Rosso mette fine alle speranze avversarie archiviando il primo set sul 25-22.

La Tonazzo apre il secondo parziale con un 6-0 che lascia gelati i tifosi sorani al seguito della squadra. Richiama a se i suoi ragazzi mister Fenoglio e poi sostituisce Tamburo con Gradi e Williamson partito titolare, con Guttmann. Il nuovo opposto in campo sfonda per due volte consecutive il muro avversario e dopo la battuta in rete di Rosso che vale l’8-4, è il momento della remuntada sorana. Un break positivo che riporta la contesa in perfetta parità, 8-8 con una Globo ora carica di più energie. Si lotta palla su palla con Tomassetti, Gradi e Guttmann da un lato e Rosso, Giannotti e il neo entrato Garghella su Vedovotto dall’altro. Dopo il muro di Guttmann ai danni di Giannotti è 13-13, e con l’ace di Salgado è 14-15. 16-16 e Padova allunga il passo guidata da capitan Rosso che porta i suoi nuovamente avanti di 3 lunghezze per il 20-17. Non trova questa volta la forza di reagire Sora che dopo l’attacco vincente di Tomassetti soffre la battuta di Garghella autore anche di due ace, così il muro del solito Rosso manda a referto anche il secondo set sul 25-18.

Per il terzo set la guida tecnica locale conferma in campo Garghella per Vedovotto mentre la Globo parte subito accelerando con uno 0-4 che porta la firma di Fiore in attacco, Salgado a muro su Mattei e Daldello dai nove metri. Lavora sempre bene Padova che piano piano rosicchia lunghezze importanti con il suo capitano e il suo opposto per il 9-10. Ma Sora continua dritta per la sua strada e scappa nuovamente avanti facendo suonare per la prima volta nel match la sirena dello stop obbligatorio con la pipe di Guttmann. È Mattei ora il finalizzatore dei padroni di casa ma l’ace di Tamburo e la pipe di Fiore ristabiliscono la distanza del +3 sul 14-17. Rosso si guadagna il cambio palla e manda Volpato al servizio aprendo anche un turno positivo nella sua metà campo che vale la rimonta e il sorpasso del 18-17. Fiore interrompe la serie patavina ma Orduna di seconda intenzione la riapre e Rosso ne approfitta a piene mani facendo volare tutto il palaFabris sul 22-18. Sora è li e prova a lottare come può con Fiore per il 22-20 e con Gradi per il 24-22 ma Mattei e Garghella portano la Tonazzo al match point e poi capitan Rosso fa partire la festa dei 2118 spettatori e sostenitori patavini.

La partita tra la Tonazzo Padova e la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora verrà trasmessa in differita sul canale EXTRATV – CH 94 dgt e streaming www.extratv.it mercoledì p.v. alle ore 18,30 e giovedì alle ore 16,00 e alle ore 23,00. Su EXTRASPORT24 – CH286 dgt Lazio invece, martedì alle ore 17,00; mercoledì ore 8,00 e 18,30; giovedì ore 10,00 e 00,30; venerdì ore 14,00 e 23,00; sabato ore 12,00 e 21,00.

TONAZZO PADOVA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 3-0

 

TONAZZO PADOVA: Orduna 2, Giannotti 13, Rosso (K) 24, Vedovotto 6, Mattei 7, Volpato 4, Balaso (L), Groppi, Paoli, Garghella 5, Gozzo n.e., Casaro n.e.. I All. Valerio Baldovin; II All. Nicola Baldon. B/S 7, B/V 6, muri 6.

 

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Daldello (K) 2, Tamburo 8, Salgado 7, Tomassetti 6, Fiore 11, Guttmann 4, Bonami (L), Lo Bianco (L), Williamson, Gradi 4, Beccaro n.e., Cittadino. I All. Marco Fenoglio; II All. Maurizio Colucci. B/S 3, B/V 2, muri 7.

 

ARBITRI: Rolla Massimo di Perugia, Piesanti Francesco di Perugia.

 

PARZIALI: 25-22; 25-18; 25-22.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso