Notizie

PALLAVOLO: SORA SI ARRENDE A MONZA

Una rimaneggiata Globo Banca Popolare del Frusinate Sora si arrende al Vero Volley Monza nel big match di giornata cadendo in trasferta al PalaIper per 3-0.

La gara di cartello più impegnativa, quella che prometteva spettacolo, ha rispettato le attese dando vita a uno scontro di alto livello pallavolistico tra due squadre che al PalaIper di Monza hanno dimostrato il loro buon gioco con i padroni di casa che però hanno dato al match molto di più rispetto agli avversari. Grinta, testa e tecnica sono state le parole d’ordine dei ragazzi di coach Vacondio che hanno messo in campo tanta pallavolo di qualità contro una combattiva ma poco incisiva Sora a casa di un Vero Volley che in questo campionato ha sempre guadagnato punti tra le mura amiche.

Allo starting players coach Fenoglio schiera nel suo rettangolo di gioco capitan Daldello in cabina di regia opposto a Tamburo, Salgado e Tomassetti al centro, Fiore e Casarin in posto 4 e Bonami libero, ma dopo pochi scambi lo schiacciatore tarantino ha dovuto abbandonare il campo per un affaticamento muscolare. Dall’altra parte della rete mister Vacondio propone la diagonale Tiberti-Diaz, Elia e Preval in posto 3, Botto e Bonetti in banda e Pieri libero.

La battuta di Salgado apre il match che Diaz e Preval portano subito sul 3-1. Dopo l’apparente equilibrio figlio di qualche errore di troppo, sul 7-6 i padroni di casa imprimono la loro prima accelerata al set che, con Tiberti al servizio e Bonetti e Diaz sulla rete, sale sul +5 dell’11-6. Coach Fenoglio interrompe il gioco e poi sostituisce Fiore con Williamson. Casarin interrompe il momento positivo del Vero Volley e il muro di Tomassetti ai danni di Diaz ne apre uno sorano che si traduce nell’aggancio del 14-13 chiuso da un altro block granitico del solito Tomassetti sull’opposto avversario. L’ace di Botto riporta i suoi avanti di 3 lunghezze e Diaz ci mette la mano per il 18-14. Salgado in attacco e a muro su Diaz riporta la Globo sotto 19-17 ma Bonetti ottiene il cambio palla e i suoi aiutati da troppi errori sorani si fanno largo su un 23-17 che si traduce poi nel 25-19 finale di set.

Per il secondo parziale mister Fenoglio schiera Gradi schiacciatore al posto di Fiore e il suo sestetto rimaneggiato torna in campo più aggressivo lottando palla su palla fino al 5-5 autografato da Salgado che insacca il muro avversario. Due muri consecutivi di Preval e Diaz sulle intenzione d’attacco sorane danno margine ai padroni di casa che con il centrale statunitense in grande spolvero fanno suonare la sirena dello stop obbligatorio sul +4 del 12-8. Il muro di Casarin su Diaz e l’ace Tomassetti rosicchiano lunghezze importanti per il 13-11 che si trasforma nel 14-13 con il mani-out di Tamburo. La parità del 16-16 è autografata dall’ace di Salgado e tenuta viva dalla bella giocata di Tamburo del 18-18. Botto, con una palletta a scavalcare il muro sorano apre un mini break positivo per i suoi che porta il suo nome anche dai nove metri per il 21-19. Richiama tutti in panchina coach Fenoglio ma il Vero Volley con Bonetti continua la sua corsa verso il 23-19. Gradi prova a spezzare il gioco avversario per il 23-20 e il 24-21 ma Diaz è un rullo compressore e manda tutti al cambio di campo sul 25-21.

Monza avanti 2 set a 0 torna in campo con la stessa concentrazione che gli permette di salire subito sul 4-1 che con la risposta di Casarin e Tamburo ai muri di Diaz diventa 6-3. Il libero Pieri si infortuna alla mani sinistra scontrandosi con un compagno e Procopio prende il suo posto. Con Bonetti ed Elia da un lato e Salgado e Casarin dall’altro, il set sale palla su palla fino al 10-7 quando dopo uno scambio lunghissimo e bellissimo pieno di giocate spettacolari, arriva l’aggancio con Tomassetti sulla rete e Casarin dai nove metri per il 10-9. Interrompe il gioco la guida tecnica locale e al rientro in campo i suoi ragazzi diventano nuovamente padroni del set inanellando un parziale positivo di 5-0 che mette in evidenza un grande Tiberti sulla rete per il 15-9. Gradi spezza il buon gioco avversario e l’ace di Tomassetti accorcia le distanze sul 15-12. Botto e Bonetti spingono ancora avanti Monza e nulla può la pipe di Casarin o il diagonale di Gradi contro il nuovo mini break positivo degli avversari che salgono su un vertiginoso 21-14. Rimane solamente il tempo per l’ultimo attacco vincente di Tamburo e per il muro di Casarin ai danni di Diaz prima che Elia archivi il set sul 25-17 e il match in soli 3 set.

La partita tra il Vero Volley Monza e la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora ripresa dalle telecame Rai, verrà trasmessa in differita sul canale RaiSport2 martedì 3 dicembre alle ore 22,45.

A livello regionale invece sarà trasmessa sempre in differita sul canale EXTRATV – CH 94 dgt e streaming www.extratv.it mercoledì p.v. alle ore 18,30 e giovedì alle ore 16,00 e alle ore 23,00.

Su EXTRASPORT24 – CH286 dgt Lazio invece, martedì alle ore 17,00; mercoledì ore 8,00 e 18,30; giovedì ore 10,00 e 00,30; venerdì ore 14,00 e 23,00; sabato ore 12,00 e 21,00.

VERO VOLLEY MONZA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 3-0

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Daldello (K), Tamburo 11, Salgado 5, Tomassetti 7, Fiore, Casarin 10, Bonami (L), Williamson, Gradi 4, Beccaro n.e., Lo Bianco n.e., Cittadino n.e.. I All. Marco Fenoglio; II All. Maurizio Colucci. B/S 10, B/V 4, muri 5.

VERO VOLLEY MONZA: Tiberti (K) 3, Diaz 19, Bonetti 12, Botto 10, Elia 7, Preval 10, Pieri (L), Cozzi n.e., Vigil Gonzalez n.e., Puliti n.e., Monesi, Procopio (L). I All. Oreste Vacondio; II All. Francesco Cattaneo. B/S 9, B/V 4, Muri 10.

ARBITRI: Somansino Alessandro, Montanari Massimo .

PARZIALI: 25-19; 25-21; 25-17.

 

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso