Articoli Notizie

PALLAVOLO: Un’indomabile “Atripalda di Avellino” sconfigge la Globo Sora, per tre set a due.

Al Pala Globo Luca Polsinelli sfuma, soltanto al Tie-break, per la Globo Sora la possibilità di riscatto dopo le precedenti due sconfitte consecutive

Il coach Ricci, all’inizio schiera la squadra con Paolucci alzatore, opposto Milushev, al centro la coppia  Mazzone-Fortunato, capitano per l’assenza di Patriarca (infortunato), Siltala e Paris di banda, con Romiti libero. L’Atripalda di Avellino  scende in campo, con  i tre ex giocatori del Sora: Scappaticcio alzatore,  Di Marco centrale, Libraro schiacciatore di banda. Completano lo schieramento in campo Cazzaniga opposto, Candellaro centrale, De Paola schiacciatore, Cortina libero.

Nel primo set la Globo Sora mostra di essere ben attenta in ricezione, grazie al buon apporto di  Romiti e Paris, che brilla anche in attacco e a muro. Il set si mantiene equilibrato fino alla fase centrale, con  l’Atripalda di Avellino  che sa contenere la volontà di imporsi del Sora. A partire dal secondo tempo tecnico l’Atripalda di Avellino non riesce ad essere efficace in attacco soprattutto da posto 2, dove Cazzaniga è spesso murato da Paris e Mazzone. Il set, animato da scambi particolarmente combattuti e avvincenti, se l’aggiudica la Globo Sora, dopo un bell’attacco di Mazzone, con il punteggio di 25 a 19.

Nella prima parte del secondo set la Globo Sora, mostra qualche difficoltà a contenere gli attacchi avversari e  l’Atripalda di Avellino chiude il primo tempo tecnico con il vantaggio di 8 a 5. La Globo Sora reagisce e grazie ad una serie positiva di battute di Siltala riesce ad annullare il vantaggio degli Irpini. L’ Atripalda di Avellino si riporta  in vantaggio grazie ad un buon turno di battute di Di Marco e  arriva al secondo tempo tecnico con il punteggio di 16 a 13. Dopo efficaci contrattacchi di entrambe le squadre si arriva  con il punteggio in parità (21 a 21) ad un  sprint finale molto avvincente, con il Sora che riesce ad aggiudicarsi il set  con il punteggio di 25 a 23, dopo un bel muro di Paris.

Nel terzo set  l’Atripalda di Avellino parte bene, con una buona serie di battute di Scappaticcio, che consentono alla squadra di accumulare un discreto vantaggio di tre punti. Da evidenziare il leggero infortunio di  Paolucci, che viene sostituito dal nuovo acquisto Marzola. Per l’intero set, il  Sora non riesce ad essere determinata come nei primi due set, mentre l’Atripalda di Avellino è meno fallosa in attacco e più efficace in tutti gli altri fondamentali: riesce così a conquistare il set  con il punteggio di 25 a 19.

Nel quarto set  la  Globo Sora riesce ad acquisire un lieve vantaggio con i servizi di Fortunato e compagni che mettono in difficoltà la ricezione dell’Atripalda, facendo chiudere il primo tempo tecnico in vantaggio (8 a 4). Nel proseguo del set  la  Globo Sora  non riesce ad essere incisiva in attacco come ad inizio partita e  la squadra dell’Atripalda  acquista più convinzione e si  aggiudica il set con il punteggio di 25 a 21.

Si va così al Quinto e decisivo  set, in cui si conferma il minor rendimento della Globo Sora nei fondamentale dell’attacco e del contrattacco, che nei primi due set erano stati più efficaci. I giocatori dell’ Atripalda si mostrano  invece più determinati nell’aggiudicarsi la partita con il set che si chiude con il punteggio di 15 a 11.

di Mario Iafrate

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi

Lascia un commento