Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

“PEREGRIN-ARTE”, GRANDE SUCCESSO

Riceviamo e pubblichiamo:

Strangolagalli – Anche gli artisti si mobilitano per valorizzare il punto 113 della via Francigena del Sud. Nella mattinata di ieri la graditissima visita del M° Luigi Centra, assieme alla cordialissima Cecilia a questo “museo a cielo aperto” che il custode Enzo Cinelli sta allestendo con convinzione e incisiva caparbietà.

“Leggevo spesso sui quotidiani e riviste articoli  sull’iniziativa sociale messa in campo da questo simpatico amico, che conosco da tanto temp. – ha sottolineato con la sua innata affabilità il M° Centra – Ho apprezzato particolarmente la grande passione e dedizione a questa idea davvero singolare, che ha anche un forte impatto spirituale, unito alla cortesia e disponibilità della sua simpatica famiglia. Con profonda amicizia e convinzione ho donato a questo infaticabile ospitaliere una recente mia opera su tela “Francesco, Pax Domini” e dalle misure singolari: 113×102 cm.” Quando si dice la coincidenza! Dal far suo un emozionato custode ha sentitamente ringraziato l’estroso artista. “Un vero onore poter esporre in questo punto, un’opera di questo apprezzato artista a livello internazionale, ma che è anche un vero amico – ha sottolineato il Cinelli – La scelta dell’opera donata è sinonimo di una sua grande sensibilità a questo mio umile progetto di Accoglienza Peregrinando e ben  si integra nel mio progetto artistico”.

E prosegue con successo l’operazione “PeregrIN-Arte” grazie al sostegno convinto ed incisivo di oltre venti Amici Ciociari del Cammino con la realizzazione di ben otto sculture in ferro, ad altezza naturale con taglio al plasma, collocate presso la “Accoglienza Peregrinando 113 vFS” tra lo scorso settembre e questa settimana, puntando alla valorizzazione di questo interessante luogo, creato dal nulla nell’estate 2011 come primo punto di ristoro gratuito ciociaro per i pellegrini in transito.

Grande è la soddisfazione del custode per una felice coincidenza del poliziotto Enzo Cinelli, che mostra soddisfatto la suggestiva composizione delle sculture in ferro, assieme all’imponente affresco di Agnes Preszler e gli interessanti banner/striscioni a corredo di questo punto di Accoglienza e che gli amanti dell’arte possono ammirare h 24 gratuitamente, ben incastonato nell’amena campagna strangolagallese, che è il punto 113 della via Francigena del Sud, nella tappa tutta ciociara Veroli-Ceprano sul tragitto Roma verso i porti pugliesi di imbarco per la Terrasanta (seguendo la guida cartacea e GPS di Monica D’Atti e Franco Cint, editore Terre di Mezzo, 2011). Un progetto, nato per caso nell’estate 2011 quando i primi pellegrini a piedi, in bici o con asini al seguito hanno iniziato ad attraversare sentieri e tratturi di questa straordinaria ed unica terra ciociara e il generoso Enzo Cinelli offriva loro un gradito ed umile ristoro, il tutto in modo gratuito. Circa trecento i viandanti con bordone, zaino in spalla e credenziale transitati ed accolti con simpatia e grande cordialità dalla famiglia Cinelli e ne sono viva testimonianza le decine di citazioni e ringraziamenti in diverse lingue che i pellegrini lasciano sul Libro degli ospiti. Ad maiora agli artisti e per tutti buon cammino, 113 PoSitivamente.

Peregrin-arte 2


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso