CRONACA Notizie

PICINISCO – FURTO, RICETTAZIONE, FAVOREGGIAMENTO: SGOMINATA UNA BANDA

Da un telefonino rubato e utilizzato da un 35enne di Picinisco, i Carabinieri della locale stazione sono venuti a capo di una banda che ora deve rispondere di furto aggravato in concorso, ricettazione e favoreggiamento personale.

Si tratta di M.E., 35enne, M.S., 21enne,  S.A., 32enne, T.B., 38enne e S.L., 40enne,  cittadini albanesi,  nonché G.C., 41enne italiano,  titolare di una rivendita di elettronica e telefonia, tutti provenienti dalla provincia di Caserta e già censiti.

Secondo la ricostruzione fatta dai Carabinieri, il 35enne di Picinisco utilizzava un telefonino, che risultava rubato in uno dei tanti furti messi a segno tra agosto 2012 e febbraio 2014 dagli altri albanesi; furti commessi in Provincia di Frosinone, nonché in Campania, Abruzzo e Molise. La refurtiva consisteva in monili in oro, denaro contante, veicoli, nonché in generi alimentari asportati da un mini market.

Le indagini hanno consentito di acclarare le responsabilità a vario titolo degli indagati stranieri. La refurtiva consisteva in monili in oro, denaro contante, veicoli, nonché in generi alimentari asportati da un mini market del luogo.

Il cittadino italiano si rendeva invece responsabile di intralcio alle indagini e favoreggiamento poiché non esibiva ai militari operanti la documentazione relativa all’attivazione delle sim-card dei cellulari utilizzati dai membri della banda nella commissione dei reati.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso