Notizie POLITICA

POSTA FIBRENO, IL GRUPPO ‘PRIMAVERA POSTESE’: “NOI NON SIAMO PROVOCATORI. E LA MAGGIORANZA NON RISPONDE”.

Dal gruppo consiliare ‘Primavera Postese’ del Comune di Posta Fibreno, composto da Antonio Lecce, Lucio Ferri e Giustina De Benedictis, riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa.

Prendiamo atto che il gruppo di maggioranza attacca ma non risponde a quanto abbiamo sollevato in Consiglio comunale e sulla stampa. Ci dicono che sulle ordinanze emesse dal Sindaco dovremmo imparare a leggere meglio le norme. Per noi la questione era chiusa, ma tanto che viene riaperta siamo a ribadire: l’ordinanza Sindacale n. 9/2014, richiesta dal sig. Sante Mele, ed emessa dal Sindaco Pantano in data 6 giugno 2014, della quale hanno beneficiato per tenere i festeggiamenti per la vittoria elettorale… era inefficace!

Se qualcuno avesse voluto transitare o parcheggiare con la macchina in Piazza Municipio la sera del 7 giugno 2014 avrebbe potuto legittimamente e tranquillamente farlo. Tavoli, sedie e quant’altro andavano immediatamente rimossi. Quindi: non è il caso di sfoderare un po’ di umiltà e stare più attenti la prossima volta? Relativamente ai Regolamenti del Consiglio comunale sappiamo bene, come sottolineato anche dall’ex Presidente Lucio Ferri in Consiglio comunale, che alcuni Regolamenti, così come lo Statuto Comunale, vanno adeguati a seguito dell’approvazione del ddl “Delrio” che a partire dallo scorso maggio ha modificato la composizione degli Organi collegiali anche del nostro Comune. Di tale circostanza lo stesso Lucio Ferri ne ha sempre parlato anche con i vecchi amministratori tutt’ora in carica. E allora? Dove sta la novità? Tutti sapevano che era opportuno modificare ciò all’inizio di questa Consiliatura invece che prevedere inutili disposizioni transitorie. Gli altri regolamenti sono perfettamente legittimi e, se per ipotesi qualcuno andava adeguato siamo a chiederci: perché l’ex Sindaco non lo ha mai proposto visto che ha avuto per dieci anni gli stessi poteri del Presidente in ordine alla iniziativa delle delibere consiliari? Come al solito si vuole far credere che le cose buone della vecchia Amministrazione sono state tutte fatte da qualcuno e gli errori, (ma non è questo il caso), da altri? Ora piuttosto siamo a chiederci: il Sindaco ci aveva promesso che nel corso della scorsa settimana avremmo conosciuto le deleghe attribuite agli Assessori ed ai Consiglieri. Ovviamente tutto puntualmente e rigorosamente disatteso!

Respingiamo infine con fermezza il ruolo di provocatori, di cattivi o quant’altro qualche esperto amministratore sta cercando di cucirci addosso in queste ore. Sappiamo bene che a Posta Fibreno è mancata una minoranza per molto tempo e, forse, qualcuno pensava di continuare a farne a meno. Ma noi siamo però coscienti che il ruolo dell’opposizione è altrettanto importante di quello della maggioranza. La gente ci ha dato il compito di vigilare sull’operato di chi amministra, di dare suggerimenti e anche di muovere critiche. Se qualcuno pensa di poter godere di una sorta di immunità da critiche, o addirittura amministrativa, sappia subito che nell’assoluto rispetto dei nostri elettori, oltre che di tutti i cittadini di Posta Fibreno, è nostra intenzione fare tutto il nostro dovere.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso