Comunicati Stampa CRONACA Notizie

PREVENZIONE DEI REATI E DENUNCE, GIRO DI VITE DEI CARABINIERI

Nella mattinata odierna, su disposizione del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, tutti i reparti dipendenti sono stati impiegati in un servizio di perlustrazione aerea finalizzato a:

– assicurare una capillare vigilanza sulla rete stradale, attraverso l’attuazione del noto Piano di saturazione del territorio;

– controllare pregiudicati, persone sospette, detenuti agli arresti domiciliari ed extracomunitari;

– localizzare latitanti, refurtiva, esplosivi/armi/munizioni e sostanze stupefacenti;

– controllare imprese agricole, turistiche ed alberghiere;

– accertare violazioni alla normativa riguardante la tutela ambientale e paesaggistica.

Tale attività che ha visto l’impiego di nr.86 militari e nr.43 automezzi, ha permesso di conseguire i seguenti risultati:

persone denunciate in stato di libertà nr.5;

proposte per irrogazione del F.V.O. nr.5;

persone controllate nr.314;

automezzi controllati nr.203;

attività commerciali controllate nr.11;

perquisizioni eseguite nr.20;

documenti di guida ritirati nr.3;

contravvenzioni elevate nr.18;

Contravvenzioni leggi speciali elevate nr.1.

In particolare:

in Boville Ernica, i militari della locale Stazione, hanno controllato e identificato un 31enne, cittadino algerino residente nella provincia di Caserta, che si aggirava senza giustificato motivo nei pressi di esercizi commerciali di quel centro. Ricorrendo i presupposti di legge è stato proposto per l’irrogazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio;

Nel cassinate, i militari di quella Compagnia hanno proceduto a:

denunciare in stato di libertà

–      un 27enne residente a Cervaro,  per guida in stato di ebbrezza alcolica, poiché controllato alla guida della propria autovettura con tasso alcolemico superiore a quello previsto dalle vigenti normative;

–      due cittadine rumene residenti nel frusinate, per inosservanza dell’Ordinanza emessa del Questore di Frosinone di far ritorno nel comune di Cassino, in quanto sorprese su quella Consorziale Fiat mentre adescavano clienti al fine di prostituirsi;

–      un 28enne residente nell’hinterland napoletano poiché sorpreso ad esercitare abusivamente la vendita di biancheria nel parcheggio di un centro commerciale di quel luogo. Allo stesso pertanto sono stati sottoposti a sequestro nr.129 capi di abbigliamento e contestata la violazione amministrativa di € 5.164,57.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso