Articoli Notizie

PRIMARIE PD, SORA CON RENZI

Dal PATTO DEMOCRATICO PER SORA, a firma del coordinatore Gabriele Di Vito, riceviamo e pubblichiamo:

“Nelle primarie per la scelta del premier del centrosinistra svoltesi nel novembre del 2011 il gruppo civico di Patto Democratico per Sora costituì il primo comitato riconosciuto della provincia di Frosinone a favore di Matteo Renzi, con Roberto De Donatis in qualità di vicecoordinatore provinciale impegnato in tutta la provincia a promuovere il programma proposto dal Sindaco di Firenze.

A Sora fu una ottima affermazione per Matteo, con una netta vittoria al primo turno.
Nelle prossime primarie del Pd dell’8 dicembre, Patto Democratico, che a Sora ha eletto nel Consiglio Comunale Roberto De Donatis unico consigliere di centrosinistra, coerentemente al percorso politico intrapreso si schiera con forza a sostegno della candidatura di Matteo Renzi.
Una scelta coerente e decisa ad offrire il proprio contributo affinchè, una volta eletto segretario del Partito Democratico, Matteo possa proporsi come unico leader vincente dell’intera coalizione di centrosinistra alle prossime elezioni politiche.
Abbiamo sempre creduto nella capacità di Renzi di rinnovare la politica nazionale, in un momento storico nel quale è necessario riavvicinare l’intera società alla politica.
Per costruire un Partito nuovo, capace di accogliere le istanze dei territori, cambiando quella mentalità e quel modus agendi che, soprattutto a livello locale, non è più in grado di proporsi ai cittadini come forza politica credibile.
Con il nostro appoggio a Renzi alle primarie dell’8 dicembre prossimo, ricordiamo aperte a tutti i cittadini e non solo ai tesserati, vogliamo dare un segnale per cancellare i resti di quello che è stata negli ultimi anni l’immagine di un partito assente e dedito solo ad occupare posizioni di potere.
Un partito indebolito dalle correnti interne e incapace di decidere.
Incapace anche di decidere l’unica cosa che a tutti sembrava logica e legittima dopo l’esito disastroso del Pd alle amministrative del 2011 a Sora: l’azzeramento dei vertici e il commissariamento della sezione locale.
Per evitare, come è accaduto a Sora, che in due anni di amministrazione di centrodestra, pur senza avere portato rappresentanti in Consiglio Comunale, il PD non ha comunque in nessun caso fatto sentire la propria flebile voce sulle sciagurate scelte dell’attuale maggioranza, con un silenzio inspiegabile se non connivente.
Per queste ragioni i componenti di Patto Democratico non prenderanno alcuna tessera di partito nella convinzione che solo il voto libero da tessere dell’8 dicembre innescherà il rinnovamento del centrosinistra con l’elezione di Matteo Renzi.
Perché noi siamo convinti che Matteo possa veramente essere il leader in grado di guidare il paese verso quel destino migliore che sicuramente meritiamo”.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso