Comunicati Stampa

PROVINCIA – COOPERATIVE DI COMUNITA’, ILLUSTRATA LA LEGGE

L’iniziativa in rete con Pd e Legacoop

Un incontro partecipato e ricco di spunti sul tema “Cooperative di comunità, territorio e persone come risorsa”, organizzato ieri dalla Federazione provinciale del Partito democratico di Frosinone. La scorsa settimana, infatti, il Consiglio Regionale del Lazio ha approvato la legge sulle Cooperative di Comunità, il Pd ha voluto aprire un tavolo di confronto su una legge che si attendeva da tempo e che darà nuovo impulso allo sviluppo dei territori.
Dopo i saluti del segretario provinciale del Pd Luca Fantini, sono intervenute Rachele Martino, componente della segreteria provinciale Pd e responsabile Associazionismo, volontariato e terzo settore, e Alessandra Maggiani, responsabile economia, lavoro e welfare. “Il punto centrale della legge è l’interesse collettivo  – hanno ribadito Martino e Maggiani –  Con un forte impatto sulla dimensione locale: il desiderio di partecipazione alla gestione di attività di interesse pubblico deve alimentare un nuovo modello di produzione di beni e servizi che tuteli le comunità locali e le peculiarità di ciascuna”.
Dopo è intervenuto Daniele Del Monaco, responsabile Legacoop Laziosud: “La legge sulle cooperative di comunità è finalmente lo strumento che aspettavamo per costruire sui nostri territori percorsi virtuosi di rigenerazione sociale. Rinascita economica, ambientale e culturale, attraverso la valorizzazione delle nostre unicità. Nella nostra provincia abbiamo più di 50 comuni con meno di 5000 abitanti che hanno bisogno di un’occasione per continuare ad essere vivi dando anche una possibilità di restare ai loro ragazzi. Le cooperative di comunità possono essere la scintilla per una nuova economia sostenibile nei nostri territori e pertanto dobbiamo crederci fortissimamente”.
L’intervento della Cooperativa Meraviglia di Vetralla, una delle prime cooperative di comunità nate nel Lazio, ha testimoniato quanto prezioso sia il lavoro fatto per preservare alcuni territori, mentre il vicesindaco di Ceprano, Vincenzo Cacciarella e il sindaco di San Donato Val Comino, Enrico Pittiglio hanno concordato sulla necessità di strumenti per sostenere attività e servizi a favore delle comunità e dei cittadini delle aree interne.
Gli aspetti più tecnici sono stati trattati, invece, da Eleonora Mattia, consigliera regionale Pd del Lazio e prima  firmataria della legge sulle cooperative, la quale ha dichiarato: “Con questa legge investiamo su un modello di comunità solidale che non si arrende, dove si uniscono forze, idee e saperi e si mettono in rete istituzioni e associazioni, imprese, botteghe e famiglie. Le cooperative di comunità sono uno strumento che trasforma la cittadinanza attiva in protagonismo contro lo spopolamento e la marginalità di borghi, aree interne e periferie. La scelta di una legge sulle cooperative di comunità è una scommessa sul futuro all’insegna del turismo lento, della ripresa sostenibile e della riscoperta del noi prima dell’io”.

Commenti


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн