Articoli Notizie

QUADRINI E CAPUANO: “ARPINO ESCLUSO DAL PROGETTO, PERDE UN ALTRO INVITO ALLA RIUNIONE PER LA CASA DELLA SALUTE”

Dai consiglieri comunali di opposizione di Arpino, Gianluca Quadrini e Lara Capuano riceviamo e pubblichiamo:

“Continua l’inerzia sulla ‘Casa della Salute’ dell’amministrazione del Sindaco REA, cosa che noi abbiamo denunciato fin dall’inizio di questa vicenda, infatti la Regione Lazio ha previsto di aprire in alcuni Comuni e soprattutto dove erano presenti strutture ospedaliere dismesse, quasi come se fosse un risarcimento per tale decisione di dismissione, della case della Salute e ieri il Commissario della ASL Dott. SUPPA ha fatto una riunione con i comuni delle case della salute ad isola del Liri ed Arpino, per l’ennesima volta, non è stato invitato.
Mi chiedo allora ma cosa sta succedendo? Noi lo abbiamo detto di questo disinteresse ed esclusione ormai da circa 20 giorni fa ma il Sindaco mi ha preso in giro dicendo che nell’atto firmato del Presidente della Regione c’era ricompreso anche il Comune di Arpino ma questo, purtroppo come dicevo io, non è vero, o meglio, Arpino è stato stralciato, e lo dimostra il fatto che il progetto va avanti senza Arpino e si procede a spron battuto a riunioni tecniche ma senza il comune di Arpino (vedasi comunicati sugli organi di stampa relativi alle riunioni).
Continuo a sollecitare il Sindaco a svegliarsi da questo letargo nel quale sta vivendo lui e la sua Amministrazione. Bisogna andare nelle stanze dei bottoni, farsi sentire e soprattutto spingere verso le Istituzioni per imporre anche le nostre richieste ed esigenze, invece ad Arpino, ormai dall’inizio del mandato, solo chiacchiere, anzi, nemmeno quelle, encefalogramma piatto. Solo accuse gratuite verso il sottoscritto e mistificazione della realtà, sveglia, è ora di amministrare ed alzare i tacchi e correre, non aspettare passivamente, i treni passano ed Arpino rimane a guardare…..
Invece di predicare senza agire, apprezzate le sollecitazioni ed i consigli che vi vengono da chi ha un po’ più di esperienza di voi, cercando di correre ai ripari ma soprattutto agendo con decisione e non vivendo lontano dalla realtà, solo un miope continuerebbe a parlare senza agire e soprattutto a mistificare la realtà ai suoi concittadini ed amministrati.
Arpino è sprofondando nell’oblio e nel dimenticatoio Provinciale e Regionale. Quest’amministrazione sta facendo più danni che altro a questo nostro paese e questa gravissima perdita di questa “Casa della Salute” è un altro fallimento dell’Amministrazione Rea che ci isola sempre di più dal resto del mondo. E’ una vergogna, non sono capaci, non solo a non avere nuove iniziative per Arpino ma anche a perdere quelle che c’erano o che potrebbero esserci per decisione altrui come la casa della salute.
Continuiamo a sostenere che dovrebbero dimettersi per quest’ennesima ultima gravissima mancanza che ci riporta indietro di anni luce. Quest’amministrazione non ha voglia di mettersi in gioco ma cosa ancor più grave, sono incapaci di rendersene conto e soprattutto non sanno nemmeno da dove iniziare, ma nel frattempo il paese sprofonda.
Caro Sindaco dicci ora quale sarebbero le fandonie che staremo continuando a raccontare di fronte a queste realtà incontrovertibili e soprattutto, cosa più importante per noi cittadini, cosa vuoi fare, finalmente, per correre ai ripari e rimediare, una volta per tutte e definitivamente, a questa tua chiara e manifesta inefficienza ed incapacità amministrativa che ci ha fatto escludere da questo prestigioso progetto!”

 

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso