Comunicati Stampa CRONACA Notizie

‘QUESTIONE OSPEDALE’, LA MASTROBUONO ‘TAMPONA’ LA SITUAZIONE: AL SS.TRINITA’ UN NEONATOLOGO E UN ORTOPEDICO

Pubblichiamo il seguente comunicato stampa emanato martedì dall'Azienda sanitaria Locale di Frosinone, a firma del Direttore Generale Isabella Mastrobuono:

La Direzione Aziendale in data 14/07/2014 ha incontrato, in due distinte occasioni, i Sindaci dei Comuni di Frosinone, Alatri, Sora e Cassino, su cui insistono i Presidi Ospedalieri della AUSL, nonché i Sindacati Confederali che hanno manifestato l’esigenza di addivenire ad un accordo quadro sull’organizzazione aziendale che scaturirà dai programmi operativi adottati dalla Regione.
È stato rappresentato, come già in essere da tempo e come accade in altre Aziende, che si è proceduto nel periodo estivo – sia a seguito di una fisiologica riduzione dell’attività assistenziale sia al di fine di consentire il dovuto recupero psico-fisico, ope legis, al personale – ad un accorpamento di strutture assistenziali.
La Direzione ha preso atto delle preoccupazioni dei partecipanti, seppur immotivate, che tali accorpamenti momentanei precludessero ad una chiusura definitiva delle strutture stesse, seppur negli atti formali veniva ribadito il carattere temporaneo del provvedimento.
Si è passato quindi all’analisi di alcune criticità specifiche che vengono di seguito elencate:

1. per quel concerne l’Ematologia di Frosinone, funzionante per l’attività di ricovero ordinario e di Day Hospital, con contrazione dell’attività ambulatoriale e garanzia delle emergenze in reparto, è stata concessa dalla Regione Lazio l’autorizzazione per la sostituzione di n. 2 gravidanze. La ricerca di Dirigenti medici, a seguito di avviso pubblico non ha prodotto alcun esito. Questa situazione ha creato preoccupazione nel vertice strategico per la scarsa attrattività del territorio, testimoniata anche dalle richieste del personale interno di trasferimento c/o altre aziende;
– a seguito di donazione da parte dell’Associazione “Carlo Donfrancesco”, per un importo pari a € 60.000,00, è stata attivata la procedura amministrativa per l’affidamento di n. 2 incarichi di co.co.pro. per 34 ore settimanali, previo colloquio e valutazione dei titoli da parte di apposita Commissione che si riunirà il 16/07/2014;


2. per quel che concerne la Medicina di Frosinone, a seguito della carenza di personale, è stata attivata la mobilità d’urgenza di personale da altri Presidi e, a far data dallo 01/08/2014, assumerà servizio a tempo indeterminato un Dirigente Medico a seguito di autorizzazione in deroga concessa dalla Regione Lazio;


3. per quel che concerne la Pediatria si è proceduto, nel tempo:
– a richiedere l’apporto di un Pediatra di libera scelta in attività libero-professionale per garantire l’attività assistenziale di maggio e giugno per la Pediatria di Cassino;

– ad acquisire turni dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per il Presidio di Frosinone per massimo 2 turni fatte salve loro urgenze, attraverso specifica convenzione con questo ente;
– a contattare per le vie brevi altre aziende della Regione con richiesta di personale medico di pediatria che, per le difficoltà già presenti nelle stesse per tale figura, non hanno potuto dare la propria disponibilità;
– a richiedere alla AUSL di Latina il rinnovo della convenzione per prestazioni aggiuntive, di cui si è in attesa di riscontro positivo (informalmente la situazione appare complessa anche in tale AUSL);


– a seguito dell’autorizzazione in deroga da parte della Regione Lazio per l’assunzione di n. 2 Dirigenti medici di neonatologia, alla ricerca attraverso le graduatorie regionali che è risultata difficoltosa e non ha portato risultati fino al 10 luglio u.s. In data odierna sono stati inviati n. 7 telegrammi ad altrettanti medici, presenti nell’ultima graduatoria pervenuta all’Azienda, che hanno manifestato il proprio interesse all’assunzione a tempo indeterminato, e la loro convocazione è fissata il giorno 18/07/2014 per la sottoscrizione del contratto individuale di lavoro. Tali assunzioni consentiranno di destinarne uno c/o presso l’Ospedale di Cassino e uno c/o l’Ospedale di Sora. Qualora non andranno a buon fine, per le motivazioni già sopraesposte, questa Direzione ricorrerà all’espletamento di un avviso pubblico nonchè, seppur momentaneamente, al rinnovo della contrattualizzazione del Pediatra di libera scelta per il PO di Cassino unitamente al ricorso di prestazioni aggiuntive da parte dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che ha nel frattempo ampliato la propria disponibilità nonché, qualora pervenga parere positivo, al ricorso a prestazioni aggiuntive da parte dell’AUSL di Latina;


4. per quel che concerne l’Ortopedia, a seguito dell’incontro avvenuto presso la Regione Lazio tra l’Azienda e i Sindaci del distretto di Sora, e l’impegno del Presidente durante tale incontro, questa Azienda ha proceduto a dirimere la controversia relativa a n. 2 Ortopedici che hanno sottoscritto l’accordo di transazione ed il relativo contratto individuale di lavoro già a partire dal 14/07/2014 sono stati assegnati 1 alla S.C. Ortopedia di Sora e 1 S.C. Ortopedia di Cassino. Per il PO di Sora tale nuova assunzione consentirà di assicurare eventuali attività chirurgiche che il chirurgo di servizio riterrà opportuno poter svolgere presso tale presidio con la disponibilità di un appoggio presso la S.C. di Chirurgia Generale per n. 4 posti letto, nonché di garantire una Pronta disponibilità in collaborazione con il personale medico in servizio presso il PO di Cassino.

Si ribadisce l’impegno dell’Azienda e della Regione Lazio a porre quanto in essere e necessario a garantire la continuità assistenziale del territorio durante tale periodo, come è avvenuto negli anni passati.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso