Notizie Primo Piano

RODOLFO ORLANDI RINVENUTO CADAVERE

Ha lasciato l’auto – una 500 di colore bianco – nei pressi di una croce e quello che è successo dopo sarà difficile appurarlo. Forse un malore o, forse, l’uomo, conosciutissimo in città, si è lasciato andare tra le acque del Fibreno, in località San Martino, a Broccostella. Era uscito di casa in mattinata e non era rientrato per ora di pranzo. Tanto era bastato ad allarmare i familiari che immediatamente avevano allertato gli uomini delle Forze dell’Ordine, preoccupati anche perché ultimamente Rodolfo era molto provato da uno stato di salute precario. Le ricerche, in serata, hanno appurato il tragico epilogo della scomparsa.
Impiegato del catasto di Frosinone, in pensione da qualche anno, era una persona socievole con tutti; gli piaceva argomentare appassionatamente le sue tesi con amici e conoscenti; in bicicletta o a piedi, lo si vedeva regolarmente in giro; insomma, una icona di Sora e dei sorani.
In serata, il corpo di Rodolfo non era stato ancora restituito alla famiglia.

 

Foto gentilmente concessa da Enrico Pescosolido:

 

 

Foto tratta da Facebook

 

Questo il ricordo del Basket Femminile: HARLEM SHAKE

A NOI PIACE RICORDARLO COSI’.
Te ne sei andata in silenzio con la discrezione e la generosità di sempre, insegnandoci con il tuo sorriso e con i tuoi piccoli cenni, il coraggio di vivere anche nei momenti più difficili. Ciao Rodolfo.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso