Comunicati Stampa

SANITA’ – LA ASL LANCIA ODONTOIATRIA SOCIALE E CHIRURGIA MAXILLO FACCIALE

La salute della bocca a tutela dei più fragili, per tornare davvero a sorridere

La fragilità ha molte facce e la Asl di Frosinone le prende in carico. La pandemia ha imposto una riflessione profonda sugli approcci e i percorsi integrati socio-sanitari, soprattutto per i pazienti fragili. Fragilità sanitaria, per disabilità, ritardi cognitivi gravi, autismo, soggetti down non collaboranti, e fragilità socio-economica, persone che per gravi difficoltà economiche, soprattutto in questo periodo, non possono rivolgersi ad altre strutture. Nella ASL di Frosinone sono stati attivati interventi di chirurgia orale in sedazione o in anestesia generale a tutela di cittadini con fragilità sanitaria e/o grave vulnerabilità socio-economica. Il percorso è integrato in equipe mediche tra l’attività di Odontoiatria Sociale con sede a Ceccano, afferente al Dipartimento assistenza primaria e cure intermedie, e la chirurgia Maxillo-Facciale dell’UOC Otorinolaringoiatria di Frosinone-Alatri: un percorso differenziato, che tutela e garantisce la salute del cavo orale a 360 gradi di bambini, ragazzi e adulti con disabilità, disturbi psicomotori, pazienti oncologici oltre che cittadini con grave vulnerabilità socio-economica.

Come accedere: Fragilità sanitaria: impegnativa del medico di base presso il centro unico di prenotazione (Cup); Fragilità socio-economia: impegnativa del medico di base e copia dell’ISEE dell’anno precedente, inferiore o uguale a 13 mila euro, presso il centro unico di prenotazione (Cup)

Il servizio è totalmente gratuito per reddito fino a 8 mila euro; mentre fino a 13mila euro si paga un ticket calmierato.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso