Comunicati Stampa CRONACA

SI FINGONO CORRIERI PER ENTRARE IN CASA

Continuano senza sosta, nella giurisdizione del Comando Compagnia Carabinieri di Cassino, sotto il coordinamento del superiore Comando Provinciale di Frosinone, i servizi di prevenzione e repressione ai reati di truffa agli anziani, mediante l’attuazione di un piano antitruffa e l’incremento dei servizi esterni con l’impiego di personale in abiti civili, al fine di porre un freno a tale fenomeno.

I militari del suddetto Comando Compagnia, a seguito di segnalazioni pervenute in data odierna alla locale Centrale Operativa da parte di cittadini residenti nei comuni di Sant’Elia Fiumerapido, Belmonte Castello ed Atina, riguardo alcune telefonate effettuate ad opera di sconosciuti sulle utenze fisse di persone anziane, con cui preannunciavano il giungere presso le loro abitazioni corrieri che avrebbero dovuto consegnare dei plichi, immediatamente si recavano nei luoghi segnalati per ricercare persone e/o autovetture sospette. Nel corso dell’attività, gli operanti intercettavano un 45enne partenopeo, già censito per reati contro il patrimonio e violazione della legge sugli stupefacenti, mentre nel comune di Atina era alla guida di un’autovettura di piccola cilindrata, già segnalata da altri Comandi dell’Arma poiché utilizzata in passato da malintenzionati per commettere truffe ai danni di anziani in varie regioni del nord Italia. Il prevenuto, identificato mentre si aggirava con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di abitazioni isolate del suddetto centro, ricorrendone i presupposti ed atteso anche quanto emerso a carico dell’auto utilizzata dal medesimo, veniva proposto per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Atina per  anni tre.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso