POLITICA SCUOLA

SORA – ARPINO – I PROBLEMI DELLA SCUOLA, GIOVENTU’ NAZIONALE A CONFRONTO

Nel pomeriggio di giovedì si è svolto un incontro in videoconferenza tra i rappresentanti degli studenti del Simoncelli” di Sora e del “Tulliano” di Arpino e il presidente del consiglio provinciale Daniele Maura, organizzato da Gioventù Nazionale Sora guidata dal presidente del circolo cittadino Filippo Mosticone.
‘Nell’incontro i rappresentanti degli studenti hanno manifestato i disagi riscontrati nel burrascoso rientro nelle aule scolastiche, esponendo le difficoltà sorte dagli orari d’ingresso scaglionati e soprattutto nei trasporti per gli studenti pendolari, per coloro che affluiscono dai piccoli comuni della nostra provincia e per quelli che provengono dall’Abruzzo e sono che costretti a usufruire della tratta ferroviaria’.
Daniele Maura osserva: “In seguito all’incontro avuto nei giorni scorsi con i rappresentanti degli studenti degli istituti di Frosinone, e ai solleciti inviati all’assessore alla mobilità della Regione Lazio e alla dirigenza della Cotral, ho ritenuto doveroso ascoltare le esigenze degli studenti di Sora, i quali stanno subendo sulla loro pelle le scelte a dir poco sconsiderate di coloro che hanno gestito in prima persona questo rientro in presenza nelle scuole. Riguardo il Sorano il problema dei trasporti rappresenta un disagio non solo locale, ma anche interregionale, mi riferisco alla tratta ferroviaria Avezzano-Roccasecca. Dispiace constatare l’immobilismo del consigliere regionale locale, il quale, pur avendo voce in capitolo, non si è altrettanto adoperato per ascoltare le problematiche riscontrate dai ragazzi. Ho aggiornato gli studenti riguardo il confronto avuto con i dirigenti scolastici della provincia, il dialogo avuto con loro rappresenta una testimonianza necessaria per il report che invieremo alle autorità competenti”
Dal canto suo Filippo Mosticone afferma: “Ringrazio il presidente Maura per la costante considerazione che da sempre dedica al territorio del Sorano, di cui è testimone l’incontro avuto con gli studenti. Come Gioventù Nazionale non possiamo che comprendere le istanze dei ragazzi che, a causa della sprovvedutezza del governo giallorosso, si sono visti catapultati nelle aule scolastiche con molte lacune sul punto di vista della sicurezza. Non comprendiamo per quale motivo si sia tornati alla didattica in presenza e siano rimaste chiuse le aule studio delle biblioteche comunali, i musei, i cinema, i teatri e gli altri luoghi di cultura che potrebbero continuare ad operare in sicurezza. Questo perché il nostro è un governo che non ha a cuore la formazione e il futuro della nostra generazione, ma solo gli slogan e gli spot elettorali. Gioventù Nazionale sarà invece sempre schierata al fianco degli studenti”.
Dal ‘Simoncelli’ di Sora commentano: “Ringraziamo il presidente del consiglio provinciale Daniele Maura e Gioventù Nazionale per aver dato la disponibilità ad ascoltare le nostre problematiche e per averci informati dei provvedimenti che prenderà. Da quando siamo stati costretti a tornare a scuola in queste oscene condizioni abbiamo avuto poche opportunità e mezzi per far sentire le nostre voci. Speriamo vivamente che le nostre ragioni arrivino a chi di competenza e che si prendano provvedimenti volti a migliorare, in maniera considerevole, la situazione che stiamo vivendo.”
Infine Francesco Cellupica, rappresentante degli studenti del ‘Tulliano’ di Arpino: “In qualità di rappresentante degli studenti ringrazio il Daniele Maula e Gioventù Nazionale per la disponibilità nell’ascoltare con particolare attenzione le nostre problematiche e le nostre proposte. Va elogiata la sua attenzione nelle nostre parole e l’amore che ha per i ragazzi”.

Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso