POLITICA

SORA – COMUNALI, FACCIA A FACCIA TRA DE DONATIS E ABBRUZZESE

Sulla scena politica sorana irrompe Mario Abbruzzese (foto). Secondo le ultime indiscrezioni, l’ex presidente del Consiglio regionale e mancato deputato per pochi voti alle Politiche del 2018, ha incontrato il sindaco di Sora Roberto De Donatis. Sul faccia a faccia non trapela molto, ma a quanto pare l’esponente di Cambiano, che strizza l’occhio alla Lega, avrebbe suggerito al sindaco di pazientare perché alla fine Fratelli d’Italia tornerà all’ovile.

Il ragionamento di Abbruzzese non fa una piega, nella sostanza l’ex consigliere regionale ha rassicurato De Donatis sostenendo che da quelle parti lo sport preferito è quello di ‘bruciare’ i candidati sindaco. In effetti a Sora sembra tanto di assistere ad una sorta di tiro al piccione. Segno di una discreta dose di approssimazione e soprattutto dell’incapacità di fare squadra. E’ evidente che manca l’autorevolezza necessaria per condurre le danze. Finora solo ammuina.

E per Fratelli d’Italia il rischio è quello di perdere qualcuno per strada. Si mormora, infatti, di qualche malcontento per come si sta muovendo Massimiliano Bruni. Magari non lo ammetteranno pubblicamente, ma sia il presidente del Consiglio comunale Antonio Lecce che la consigliera Simona Castagna avrebbero già un mezzo accordo con De Donatis lasciando di fatto Bruni alle sue trattative nella disperata ricerca di un candidato sindaco che possa garantirgli il più ampio margine di manovra. Forse.

E alla fine, ob torto collo, anche Bruni sarà costretto ad allinearsi. Questo avrebbe detto Abbruzzese al sindaco di Sora, consigliandogli di attendere.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati