GIUDIZIARIA

SORA – CONDANNATO A 17 ANNI PER DUPLICE TENTATO OMICIDIO

L’Avv. Contucci

Condannato a 17 anni, 9 mesi e 10 giorni per il duplice tentato omicidio del suocero e del cognato. Il pubblico ministero dott.ssa Marina Marra aveva chiesto 12 anni di reclusione per il 51enne originario di Catania, che lo scorso giugno 2020 aveva ferocemente aggredito con un pugnale i familiari della sua compagna al culmine di una lite avvenuta sotto l’abitazione della famiglia in località Costantinopoli a Sora.

La sentenza del processo – incardinato con giudizio abbreviato – è stata letta ieri pomeriggio alle 18 presso il tribunale di Cassino. “È una condanna significativa perché il pubblico ministero aveva richiesto 12 anni – commenta con soddisfazione il legale di Adolfo Biganzoli Massimiliano Contucci -. Come parte civile, ho rimarcato in più occasioni l’efferatezza dell’aggressione ma soprattutto le conseguenze per il mio assistito, il sig. Adolfo Biganzoli che è rimasto 40 giorni in ospedale con il rischio di morte imminente. Queste circostanze, connaturate con l’aggressione effettuata con un coltello da caccia e le modalità stesse hanno deposto per il riconoscimento del tentato omicidio. La sentenza, quindi, è fortemente punitiva in ragione di questi elementi”. L’imputato  è stato condannato anche all’interdizione perpetua dai pubblici uffici ed alla libertà vigilata per 3 anni a pena espiata. Condannato alle spese di 1400€ per ognuna delle parti civili. I legali del 51enne avevano richiesto il rito abbreviato, misura con la quale ha beneficiato di uno sconto di pena.

Roberta Pugliesi


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso