AMBIENTE

SORA – DEGRADO A SAN GIULIANO, VINCE LA GENTE

Ha vinto la gente. Le proteste non sono cadute nel vuoto. I servizi degli organi di informazione locali, le telecamere di Rai 3, hanno scosso l’amministrazione civica e pure la Curia, proprietaria del sito da incubo a ridosso delle case, di una chiesa.

E così stamane dalle 7 circa, gli operai dell’Ambiente e Salute, società del Comune, hanno provveduto a bonifica e sgombero dei locali ridotti in condizioni tali da mettere seriamente in pericolo l’igiene pubblica, l’incolumità delle persone. Spettacoli da voltastomaco che hanno incuriosito pure la tv pubblica nazionale.

Nel popoloso quartiere San Giuliano sono arrivati il sindaco Roberto De Donatis, l’assessore all’ambiente Natalino Coletta, il parroco don Paolo Galante, il geometra Pino Gallozzi (nella foto).

‘Ha vinto il buon senso – dice Coletta – Il Comune, tramite la società Ambiente e Salute, di fronte alle precarie condizioni del luogo, ha fatto eseguire una serie di interventi per ripristinare uno stato accettabile dei luoghi. In realtà non è il primo intervento che eseguiamo nella zona. Solo che ultimamente per diverse ragioni, Covid compreso, non abbiano potuto effettuarli. Ora – aggiunge Coletta – abbiamo fatto la bonifica, lo sgombero dei materiali, lo sfalcio del prato a ridosso e presto – assicura l’assessore – cercheremo di delimitare l’area in modo che non torni ad essere luogo di attività illecite’.

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati
Di Stefano Luca