CRONACA

SORA – E’ MORTO RODOLFO DAMIANI, LA CITTA’ PERDE UN PEZZO DELLA SUA STORIA

La città di Sora piange Rodolfo Damiani.
Giornalista, studioso, sindacalista, figura eclettica e mente brillante, Damiani è scomparso questa mattina, all’età di 82 anni, presso la Casa delle farfalle di Isola Liri dove si trovava ricoverato da tempo.
La notizia della sua dipartita ha lasciato sgomenta la comunità e centinaia sono i messaggi di cordoglio e di vicinanza alla famiglia sui social network.
Con la sua vasta cultura, con sorprendente curiosità, ha dato un immenso contributo alla crescita sociale della città collaborando alla riuscita di manifestazioni di rilevanza, come il Carnevale del Liri, e pubblicando numerosi studi e ricerche sulle tradizioni locali. Non si contano i premi ricevuti anche nell’ambito dei concorsi poetici, così come l’impegno sindacale a favore dei pensionati. Rodolfo Damiani era un brav’uomo, nel vero senso dell’espressione. Un moderato, persona educata, fine, a tratti anche ironica. Si distingueva anche nei rapporti con la stampa, con i colleghi giornalisti dei quali ha sempre avuto, ricambiato, un grande rispetto. Indubbiamente lascia un grande vuoto che sarà difficile colmare.
“A me manca e mancherà – scrive il figlio Alfredo – ma lo rivedrò sempre in ognuno di voi sapendo che gli volevate bene e che per molti è stato più di un conoscente. Forse la mia ultima passeggiata con papà durerà da ora fino a quando avrò fiato perché ci sarà un po’ di lui in ognuno di Voi”.
Parole toccanti che esprimono il sentimento di commozione e cordoglio, di dispiacere autentico che molti, moltissimi sorani e non avvertono di fronte alla triste, tristissima notizia.
La redazione

Commenti


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн