CRONACA

SORA – I LICEALI TORNANO IN CLASSE COL CASCHETTO IN TESTA

Dopo aver disertato le lezioni per alcuni giorni, in attesa di risposte circa la sicurezza antisismica di Palazzo Simoncelli, i liceali tornano in classe. E lo fanno, almeno secondo i programmi, con una iniziativa simbolica, con la quale mirano a tenere alta l’attenzione sull’argomento che li ha tenuti lontano dalle aule.

Infatti, l’intenzione dei ragazzi è quella di sospendere lo sciopero, assistendo però alle lezioni con il caschetto da lavoro in testa, per sensibilizzare tutti ad una tematica molto delicata e, nello stesso tempo, controversa.

In questi ultimi giorni, mentre i liceali hanno cercato di non restare indietro con lo studio, ‘rifugiandosi’ nella biblioteca comunale e dedicandosi ai libri tutte le mattine dalle 8.00 alle 13.00, si sono susseguiti incontri tra il Sindaco, il Dirigente Scolastico e alcuni genitori. Questi ultimi, sabato pomeriggio, hanno anche preso parte alla riunione del Comitato Prevenzione Terremoti, evidenziando i loro timori circa lo stato dei Simoncelli.

Intanto, nella giornata di lunedì, sono sospese le lezioni per gli alunni della “Riccardo Gulia” che, dopo essere stati trasferiti temporaneamente ai Simoncelli a seguito di una verifica sui solai dell’edificio del quartiere San Rocco, torneranno nella loro sede, al piano terra, dove le aule sono state ricavate con delle tramezzature. La giornata di sospensione servirà per il trasloco degli arredi.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi