CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

SORA – IL SECONDO LIBRO DI MARCO MONTI SULL’INCIDENTE AEREO DEL 30 MARZO 1963

Sono passati 56 anni da quella tragica sera del 30 marzo 1963, quando un DC-3, aereo di linea dell’Itavia, partito da Pescara e diretto a Roma, si scontrò contro la cima di Serra Alta.

E proprio sabato prossimo, Marco Monti, autore del primo libro sulla tragedia aerea del volo Itavia IT/703, che ha indagato sulle reali cause che portarono alla morte di 8 persone, presenterà la seconda edizione de “L’Ultimo Viaggio dell’I-TAVI (Tutta la Verità)”, con la collaborazione tecnica del comandante pilota Davide D’Agostino. L’appuntamento è alle ore 17.30, presso l’auditorium “Cesare Baronio”, a Sora. Durante la presentazione sarà proiettato per la prima volta dopo 56 anni un filmato inedito di quei giorni.

«La seconda edizione nasce dopo il ritrovamento del filmato inedito relativo a quel giorno – afferma l’autore – con le montagne di Sora completamente innevate, il funerale, un’intervista a chi coordinò le ricerche dei resti dell’aereo. Il libro è ricco di materiale fotografico inedito, le testimonianze di un’hostess che solo per un caso fortuito non salì su quell’aereo e per questo scampò alla tragedia. Ci saranno tante novità che vi invito a scoprire sabato prossimo. Il mio obiettivo ultimo è comunque quello di riabilitare la memoria del comandante del volo, il tenente colonnello Roggero, e del suo assistente Bonfanti, fino a poco tempo fa ritenuti i soli responsabili dell’incidente».

Saranno presenti all’evento, moderato dall’avv. Emiliano Tersigni, gli eredi delle vittime dell’incidente: Paolo e Laura Ballerio ( nipoti del c.te Ernesto Roggero), Cristina Mancini (figlia del vice presidente Itavia Guido Mancini), Stefania Angeloni ( nipote di LeonBruno Angeloni), Giovanna Di Michele (figlia del cancelliere Marco Di Michele), Roberta Mugnai (hostess Itavia scampata alla tragedia), Anna Maria Sora (hostess Itavia testimone oculare meteo), Ettore Grion (c.te Itavia ex collega di Roggero), Antonio Bovolato (presidente Associazione Noi dell’Itavia).

Domenica 31 marzo, gli ospiti presenti saranno accompagnati sul luogo della tragedia, grazie alla preziosa collaborazione del gruppo Aquilotti 4×4 off-road di Arpino, un momento di particolare commozione soprattutto per quelli che per la prima volta raggiungeranno il luogo in cui hanno perso la vita i propri cari.

Ricordiamo infine che il libro sarà prodotto in versione limitata, pertanto chi vuole può prenotare già delle copie contattando l’autore al numero 377 2688616.

 

Commenti

GARDEN Center Sora Job Board
loading...