Comunicati Stampa CRONACA

SORA – LA NOVENA, LE LODI E L’OMAGGIO FLOREALE ALL’IMMACOLATA

di Gianni Fabrizio

Tra   gli avvenimenti che precedono l’8 dicembre e la festa dell’Immacolata, per la città di Sora è la “Novena” che maggiormente riveste una notevole importanza religiosa,  storica e culturale. Ed in special modo, perchè con un legame particolarissimo, coinvolge il parroco, mons. Bruno Antonellis, la  Prepositura di S. Restituta e la  Confraternita, guidata dal il priore Luigi Milano, che hanno preparato questo evento con grande attenzione e devozione. Iniziata lo scorso 30 novembre con il felice arrivo della Effigie della Madonna di Fatima, la novena continua con  significativi momenti di riflessione e di  preghiera, fino a mercoledì 7 dicembre. Ogni sera si sta registrando una nutrita, sentita e particolare partecipazione con le celebrazioni eucaristiche delle ore 18.00, presiedute, di volta in volta, dal vescovo Gerardo, da don Bruno Antonellis, don Gianni Toni, assistente regionale dell’UNITALSI, don Ruggero Martini, don Antonio Molle, Don Giovanni De Ciantis, don Francesco Cancelli, don Felice Calò, don William Di Cicco. Ogni giorno della novena è caratterizzato e   distinto per parrocchie, gruppi, associazioni, comunità, confraternite, giovani  e movimenti ecclesiali. Giovedì 8 dicembre, ricorrenza dell’Immacolata, alle 7:30 è prevista la recita delle “Lodi” e la suggestiva conferma della formula “dell’ eccomi” da parte  delle “consorelle e dei confratelli” della Confraternita dell’Immacolata.

Le Sante Messe avranno inizio alle ore 8:00, alle   9:00, alle  12:30 ed alle  18:00, mentre  si terrà alle ore 11:00    la solenne Concelebrazione Eucaristica,  presieduta dal vescovo diocesano, mons. Gerardo Antonazzo. Alle ore 19:00 è previsto un concerto del Coro Gospel “The Voices”, diretto  da Nicole Riggi. E poi, già da mercoledì  7 dicembre,  inizierà l’allestimento del tradizionale omaggio floreale. Giungeranno decine e decine di composizioni di ogni tipo e grandezza. Un appuntamento questo,  che i sorani, l’ 8 dicembre, non possono mancare, né perdere. In moltissimi passeranno a rendere omaggio all’immagine dell’Immacolata: un impegno  di infinita devozione; perché, ed è sempre vero, anche in  questa occasione, S. Restituta, la chiesa e  la piazza, rappresentano, da sempre per Sora, luogo e sintesi di incontro, di dialogo, di confronto, di ascolto, di accoglienza e di preghiera.  Scuole, lavoratori, anziani, giovani, bambini, enti, associazioni, commercianti, industrie, attività di ogni tipo, agricoltori, forze dell’ordine, istituzioni e semplici cittadini faranno pervenire i fiori  che sapranno rappresentare, confermare e dire, in una forma colorata, profumata , singolare e suggestiva l’amore della Città alla “Vergine Immacolata”.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso