CRONACA

SORA – PRIMO CONSIGLIO COMUNALE CON DE DONATIS SINDACO. GIURAMENTO E BENEDIZIONE.

Si è svolta ieri la prima seduta del Consiglio Comunale con Roberto De Donatis sindaco di Sora ed una nuova squadra di assessori e di consiglieri comunali.
La riunione, aperta in un primo momento da Maria Paola D’Orazio in qualità di consigliere anziano come previsto dall’ art. 40 del DLGS n.267 – 2000, è stata poi sciolta da Antonio Lecce in qualità di Presidente del Consiglio Comunale, eletto durante il consiglio.

Dopo un ringraziamento verso tutti coloro che hanno espresso fiducia all’ex sindaco Ernesto Tersigni e al suo gruppo politico, l’ex assessora D’Orazio ha auspicato che il principio ispiratore dell’assemblea sia sempre legato al bene della città, pur nel rispetto delle diverse posizioni politiche, così dichiarando: “Dobbiamo prendere atto che ci troviamo ad operare in un periodo storico politico difficile sia per Sora che per l’Italia intera e ,se a questo, aggiungiamo la difficile crisi economica e sociale, la nostra responsabilità di Amministratori diventa un compito arduo ma imprescindibile. […] La numerosa presenza delle donne sia in giunta che nel consiglio per la prima volta nella storia amministrativa della città di Sora, sarà un efficace contributo nella realizzazione dei progetti nella nostra città. Sarà imprescindibile lavorare insieme, anche a fronte della nuova norma sugli enti locali che riduce il potere decisionale. Sicuramente, la responsabilità amministrativa politica porterà alla scelta di dover fare scelte difficili. […] Con questi sentimenti di fiducia e di speranza, rinnovo i miei auguri al nuovo sindaco, alla giunta, al consiglio e all’intera struttura comunale – ha concluso la D’Orazio che, successivamente, ha introdotto la discussione sul primo punto all’odg: Esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e  compatibilità del Sindaco e degli eletti alla carica di Consigliere Comunale – art. 41 del D.Lgs. 267/2000.
Per tutti i consiglieri comunali e assessori non ci sono stati motivi di ineleggibilità o incandidabilità, dunque la squadra di consiglieri di maggioranza è la seguente :  Lino Caschera (FORZA CIVICA), Alessandro Mosticone (FORZA CIVICA), Antonio Lecce (FORZA CIVICA), Francesco De Gasperis (IMPRONTA CITTADINA), Antonio Farina (SORA CHE VERRA’), Natalino Coletta (PATTO DEMOCRATICO PER SORA), Massimiliano Bruni (ALLEANZA PER SORA), Floriana De Donatis (SORA CHE VERRA’), Simona Castagna (IMPRONTA CITTADINA), Serena Petricca (IMPRONTA CITTADINA).

La squadra di consiglieri di opposizione è invece la seguente :  Ernesto Tersigni (candidato a sindaco per il gruppo CITTA’ PROGRESSO, NOI PER SORA , SORA 2050, IL CENTRO INSIEME PER SORA, PATTO SOCIALE E POPOLARI DEMOCRATICI), Walter Tersigni (CITTA’ PROGRESSO), Maria Paola D’Orazio (SORA 2050), Luca Di Stefano (IL CENTRO INSIEME PER SORA), Fabrizio Pintori (candidato a sindaco per il MOVIMENTO 5 STELLE) e Augusto Vinciguerra (candidato a sindaco per il gruppo CAMBIAMO INSIEME, CHI AMA SORA VINCE E INSIEME SI PUO’).

Si è poi svolta l’attesa procedura di giuramento del Sindaco in base art. 50 c. 11 del D.Lgs. 267/2000. Di seguito, sono stati espressi gli auguri alla nuova squadra di governo da Mons. Antonio Lecce, con la benedizione dei presenti.

La parola è stata presa poi dal sindaco Roberto De Donatis che ha colto l’occasione per salutare il consiglio Comunale e gli assessori, prendendo spunto dalle parole di Mons. Antonio Lecce il quale aveva parlato di un mare tempestoso che – a detta di De Donatis – “può essere affrontato con coesione ed unità di intenti sia dell’amministrazione che della società civile. “Mi auguro di poter dare, insieme alle Istituzioni qui presenti, il massimo contributo per offrire a questa città quello che merita per il suo glorioso passato, la sua tradizione e la sua grande prospettiva di futuro” – ha dichiarato il Sindaco De Donatis.
L’intervento di Roberto De Donatis è stato seguito da quello di Ernesto Tersigni, ora nelle file dell’opposizione, il quale ha augurato un buon lavoro al neo-sindaco auspicando un proficuo e costruttivo confronto tra le parti.

E’ intervenuto quindi il consigliere Fabrizio Pintori, il quale ha ricordato gli obiettivi del MoVimento 5 stelle, parlando di pari opportunità, trasparenza, partecipazione, condivisone e facendo riferimento a tutte le battaglie portate avanti finora, quali acqua pubblica, ambiente, Liri navigabile, pubblica illuminazione e sanità.
Ha preso quindi la parola Augusto Vinciguerra che, dopo aver augurato un buon lavoro al Sindaco e a tutta la squadra di governo, ha auspicato una collaborazione fattiva tra le parti, augurando una rinascita delle attività produttive e la possibilità di creare un’amministrazione aperta ai cittadini e alle loro esigenze.

Il consigliere Luca di Stefano ha ringraziato tutti i cittadini che hanno deciso di dare il proprio consenso alla sua persona e alle sue idee, dimostrando la volontà di avere un consigliere comunale giovane nelle file del consiglio.
Sono poi seguiti gli interventi di Massimiliano Bruni – che ha fatto riferimento ad un “mandato non concluso nel passato” -, il consigliere Coletta – che ha preso parola ricordando l’ex sindaco defunto Cesidio Casinelli e augurando un buon lavoro alla giunta, con il desiderio che la maggioranza sia in grado di portare a termine i programmi –  il consigliere Lino Caschera  – che ha voluto ricordare i 300 candidati che “in questa tornata elettorale ci hanno messo la faccia” – auspicando maggiore attenzione alle periferie e ai cittadini.

Infine, prima della elezione del Presidente del Consiglio Comunale, del Vice e dei membri della Commissione elettorale e dei suoi supplenti, ci sono state le comunicazioni da parte del primo cittadino in riferimento ai membri della giunta comunale: Fausto Baratta (Vice Sindaco e Assessore all’Ambiente), Stefano Lucarelli (Assessore alle attività Produttive), Maria Gabriella Paolacci (Assessore al Bilancio), Sandro Gemmiti (Assessore alla cultura e innovazione), Veronica di Ruscio (Assessore ai Servizi Sociali).

Come già anticipato, è stato poi eletto con la maggioranza delle preferenze il Presidente del Consiglio comunale nella persona di Antonio Lecce e la Vice-Presidente del Consiglio Comunale nella persona di Simona Castagna, mentre i membri della Commissione Elettorale sono stati eletti: Simona Castagna, Serena Petricca, Luca di Stefano; Lino Caschera, Franco De Gasperis e Walter Tersigni in qualità di supplenti.

La seduta è stata poi sciolta dal neo Presidente del Consiglio Comunale Antonio Lecce, accompagnata da un lungo applauso da parte dei cittadini presenti.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso