CRONACA

SORA – STANGATA DEL CONSORZIO DI BONIFICA, ESPLODE LA PROTESTA (FOTO)

Centinaia di persone infuriate in fila presso la sede di via Santa Rosalia a Sora del Consorzio di bonifica “Conca di Sora” per chiedere spiegazioni. Da ormai diversi giorni stanno arrivando le bollette per il pagamento del contributo consortile. Da qualche anno non riguarda più solo i terreni irrigui ma anche i fabbricati. In passato non era così e questo è uno dei motivi di risentimento. Ma l’indignazione popolare è molto forte perché  quest’anno i contributi, in seguito alla gestione commissariale, sono praticamente raddoppiati.

Con questa spaventosa crisi economica  – urlava un uomo mostrando a tutti le bollette – mi hanno chiesto 358 euro, l’anno scorso ho pagato 197,72. Tutto ciò è inammissibile“.

Tra la gente, a protestare con loro anche il consigliere comunale di Isola del Liri, Mauro Tomaselli. Aveva un cartello con scritto che dal 2016 ai Consorzi di bonifica non si vota più, che il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti li ha commissariati. In questa vicenda sta “brillando” il sindaco di Sora Roberto De Donatis, con lui quello di Isola del Liri Massimiliano Quadrini, quello di Arpino Renato Rea e tutti gli altri. Tacciono. Come mai?

Farebbero bene a prendere esempio dal primo cittadino di Cassino, Enzo Salera che ha riunito la Consulta dei sindaci che ha chiesto l’annullamento delle bollette. 

AUDAX

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн